Ostriche al gratin

    photo-full
    Non esiste al mondo antipasto più raffinato delle ostriche. Per vincere le remore di chi non ama mangiare le crudità di mare, potete cucinarle al gratin e servirle nelle loro valve, decorandole con erba cipollina fresca.  

    Ingredienti

    • 12 ostriche
    • besciamella 100 g
    • pangrattato 80 g
    • erba cipollina
    • burro q.b.
    • pepe
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Pulite bene le ostriche, spazzolandole sotto l'acqua corrente, quindi disponetele chiuse in una teglia in cui avrete messo un velo di acqua, quindi infornatele a 200° per circa 3 minuti o poco più.

    Sfornatele, apritele e raccogliete l'acqua che ne fuoriuscirà, quindi estraete le ostriche e mettetele in una ciotola. Tenete da parte le valve concave.

    Scaldate la besciamella in un pentolino e insaporitela con una macinata di pepe, unite l'acqua filtrata delle ostriche e lasciate sul fuoco per 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.

    Distribuite un cucchiaio di besciamella nelle valve e disponete in ognuna un mollusco.

    Tostate in una padella in cui avrete sciolto una noce di burro il pangrattato e ricopritevi la superficie di ogni ostrica.

    Completate con qualche filino di erba cipollina tagliuzzata con le forbici, mettete le ostriche su una placca foderata di carta da forno e gratinate a 200° per 10 minuti, quindi sfornate e servite.
    Foto da:
    www.bigburybayoysters.co.uk
    foodlorists.blogspot.com
    blogs.mysanantonio.com
    www.lostbottonstudio.com

    ostriche al gratin

    Pasqua 2017

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA