Sformati al formaggio toma

Sformati al formaggio toma

    Oggi prepareremo gli sformati al formaggio toma, un tipico formaggio vadostano, che si prepara ancora oggi negli alpeggi della valle di Gressoney, che potrebbe essere sostituito nelle altre zone di Italia in cui non è facile reperirlo, con un formaggio artigianale della propria regione. Questo antipasto sostanzioso, ma molto delicato, avrà un sapore molto particolare, di tipo dolce salato, che dovrete assolutamente provare.

    Ingredienti

    Ingredienti Sformati al formaggio toma

    • 250 gr di besciamella densa (usate questa ricetta)
    • 130 gr di toma di Gressoney
    • noce moscata q.b.
    • miele di castagno q.b.
    • sale q.b.
    • 130 gr di fonduta valdostana (si trova già pronta)
    • 5 uova
    • burro q.b.
    • pane di segale q.b.
    • pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Sformati al formaggio toma

    1) Separate i tuorli dagli albumi, mescolate la fonduta con la besciamella fredda in una ciotola, unite i tuorli sbattuti e regolate di sale e pepe e noce moscata.

    2) Tritate la toma nel mixer ed unitela al composto con gli albumi montati con un pizzico di sale.

    3) Imburrate 6 stampini monoporzione, riempiteli con il composto e infornate per 45 minuti a 160°, rovesciate gli stampini sui piatti e serviteli con le fette di pane di segale, burro e miele.

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti

    Speciale Natale