Cenone fine anno: capesante allo zafferano

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

capesante zafferano

Le capesante allo zafferano sono una raffianta e saporita preparazione a base di frutti di mare perfetta per il Cenone di Fine anno, che potrete servire come antipasto, oppure riducendo le dosi come parte di un ricco antipasto di mare, o colmo della raffinatezza come stuzzichino per l’aperitivo. Ricordatevi di conservare le conchiglie delle capesante, che pososno poi essere riutilizzate come contenitori di piatti a base di pesce (si lavano pure in lavastoviglie con i cicli delicati).

Ingredienti per le capesante allo zafferano (dosi per una dozzina di pezzi)

Preparazione

Fate aprire le capesante e pulitele seguendo le nostre istruzioni, tenete da parte le valve concave (se anche non le usate questa volta serviranno per altre preparazioni, ricordate che si lavano molto bene in lavastoviglie con i programmi delicati).

Portate ad ebollizione il vino con un po’ di acqua e la carota ed il cipollotto puliti e tagliati a pezzetti, fate bollire per circa 10 minuti, poi tuffatevi le capesante e cuocete per circa quattro minuti.

Tagliatele a pezzetti e distribuitele nelle valve.

Continuate a far cuocere il liquido di bollitura fino a farlo addensare, unitevi il burro a pezzetti, la panna e lo zafferano, aggiustate di sale e pepe e mescolate con cura.

Versate la salsa allo zafferano sopra le capesante e servite.

Se le servite come antipasto, riunite il contenuto di due o più capesante nella stessa conchiglia, se invece sarà uno stuzzichino o parte di un antipasto misto di mare usate tutte e dodici le valve.

Potete anche deporre sulle valve sotto alle capesante un letto di riso semplicemente lessato, magari del profumato riso Venere come in questa ricetta per il piatto di Venere.

Mer 29/12/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici