Cibo e salute: consigli e ricette per il cuore

Cibo e salute: consigli e ricette per il cuore

Cibi per la salute del cuore

Oggi parliamo di cuore ma non di San Valentino. Le malattie cardiache sono al primo posto come causa di morte, ma delle giuste scelte alimentari possono aiutare a prevenirle. È ben noto infatti l’importanza di ridurre i grassi animali e l’apporto di calorie, e quindi anche di ridurre il consumo di zucchero; ma oggi noi vogliamo presentarvi tutti i consigli classici ben noti ed altri meno conosciuti per un’alimentazione benefica per la salute del vostro cuore. Inoltre, vi suggeriamo delle gustose ricette per preparare qusti cibi e poter mangiare in modo salutare senza dover pensare di essere a dieta o privati della buona cucina.

  • curcuma benefica per il cuore
  • curry benefico per il cuore
  • margarina sconsigliata  per il cuore
  • margarina sconsigliata  per il cuore
  • olio di noci benefico per il cuore
  • olio di semi di lino benefico per il cuore

Ecco i nostri suggerimenti per una dieta salutare per il vostro cuore.

Cinque cibi da evitare,
ovviamente non è possibile eliminarli completamente dalla nostra dieta ma cerchiamo di limitarli il più possibile.

  • i grassi saturati (sono quelli di origine animale come il burro e il grasso della carne, ma sono presenti anche nell’olio di palma, nel burro di cacao e nel grasso del cocco; fate attenzione questi grassi saturati vegetali si trovano in molti prodotti confezionati)
  • i grassi trans, si tratta di grassi saturi sottoposti a delle trasformazioni chimiche (sono indicati come grasso vegetale parzialmente idrogenato nella lista degli ingredienti di cibi confezionati)
  • gli zuccheri aggiunti, controllate la composizione degli alimenti, li trovate anche come glucosio, saccarosio, sciroppo di mais)
  • i cereali che non sono integrali (lo sapete che esistono anche il riso integrale, il cous cous di farina integrale e la polenta integrale)

Provate i maltagliati rustici a base di farina integrale.

Mangiate del pesce
Molti pesci sono ricchi di omega-3, gli acidi grassi che aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo e hanno tanti altri benefici effetti. Tra i più ricchi di omega-3 abbiamo il salmone e la trota (bianca e salmonata), anche il salmone in scatola al naturale va bene.

Provate il salmone al limone e il carpaccio di salmone e finocchi.

Mangiate grassi di origine vegetale
Gli omega-3 si trovano anche in molti oli vegetali come l’olio di lino e l’olio di noci. L’olio di lino non è tanto buono da usarlo in cucina (ma potete prenderlo un cucchiaio alla volta come il buon vecchio olio di merluzzo, bevetelo pensando che fa molto bene), mentre l’olio di noci ha un delizioso sapore e si presta ottimamente ad essere usato nelle insalate e per condire a freddo.

Provate le ricottine alle noci.

Bevete un bel bicchiere di flavonoidi
Il vino rosso è ricco di flavonoidi, anti ossidanti che aiutano a proteggere il cuore, ma se ne trovano tanti anche nei pomodori, broccoli, il cioccolato ed ogni altro vegetale colorato. Per un aperitivo ricco di flavonoidi provate un bel succo di pomodoro condito.

Spezie, spezie, …
Molte spezie hanno proprietà antinfiammatorie, come la curcuma, che è la spezia che dona il colore giallo al curry; inoltre l’uso delle spezie aiuta a ridurre la quantità di sale, e quindi ad avere altri benefici effetti per la pressione arteriosa. Vi proponiamo il patè di tonno alla curcuma e le lenticchie rosse al curry.

Guardate oltre al colesterolo cattivo
Non basta controllare il colesterolo cattivo, ci sono molti altri fattori da considerare, come la pressione arteriosa, la quantità totale di cibo mangiata, le calorie assunte, il fumo, la (mancanza) di attività fisica. Quindi oltre a scegliere i cibi giusti, cercate anche di migliorare il bilancio tra le calorie assunte e quelle consumate.

Cambiate il vostro atteggiamento verso il cibo
Non esiste una netta separazione tra il cibo buono per il palato e quello buono per la salute; per esempio un bel piatto di pasta o un risotto con un sugo tutto vegetale può essere buonissimo, una pizza ricoperta con tante verdure e poco formaggio è di nuovo una scelta buona da entrambi i lati; i pesci possono essere usati per superbi secondi piatti o di nuovo per condire la pasta. Provate il ragù di verdure e le pappardelle al sugo di tonno fresco.

Foto da www.cristinabarbagli.it, www.albanesi.it, www.valsana.it, www.integratori-dietetici.net, bemedico.it, www.mersisupermercati.it, www.freshfishonline.com.au, www.insuperabile.it

851

Segui ButtaLaPasta

Gio 11/02/2010 da GIeGI

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici