Cocktail alcolici e analcolici: 10 ricette per le feste

Cocktail alcolici e analcolici: 10 ricette per le feste

cocktail alcolici e analcolici per aperitivo

Oggi vogliamo proporvi una vasta gamma di ricette per cocktail alcolici e analcolici da preparare per le vostre feste. Ogni volta che si invitano amici a casa per una occasione la cosa più complicata è infatti scegliere bevande per l’aperitivo, che siano facili da eseguire e buone per tutti i gusti, diverse da un buon vino o da una fresca birra chiara. Abbiamo scelto ricette per cocktail alcolici per tutte le occasioni, e ricette per cocktail analcolici adatti a tutti, anche per i bambini.

  • cocktails
  • cocktail alcolico
  • cocktail frutta e verdura
  • cocktail frutta
  • cocktail flambé
  • cocktail con vino

Per una festa tra amici a casa non possono mancare le bevande, scelte con attenzione, e meglio se preparate d voi al momento, coinvolgendo gli ospiti.

Per i cocktail alcolici abbiamo scelto delle ricette diverse dai classici B52, per le feste degli adolescenti, o il Sex on the beach, oppure il classico Mojito, sempre buono ma molto “bevuto” in tutte le stagioni: vi proponiamo una selezione di cocktail per tutti i gusti.

Cocktail alcolici:

  • L’Angelo azzurro, dal colore azzurro appunto e dal grado alcolico elevato
  • Il Mai Tai Originale
  • Margarita: vi proponiamo un video per illustrarvi la preparazione perché ognuno ha le sue teorie su come si prepara.
  • White Russian, per ricordare con allegria il famoso film “Il grande Lebowski”.
  • Armagnac Fizz, per persone adulte che apprezzano il gusto del buon Armagnac rivisitato in chiave cocktail per aperitivo.

I cocktail analcolici sono una simpatica alternativa ai succhi di frutta: sono colorati, spesso preparati con frutta e verdura fresche.

Cocktail analcolici:

A seconda de tipo di festa e dell’età degli ospiti, potete optare per cocktail alcolici o no. Di qualunque tipo siano vi suggeriamo si badare anche a tre cose in particolare: la scelta dei bicchieri, della decorazione di ogni cocktail, e dell’attrezzatura da barman casalingo, che servirà a rendere migliore la bevanda.

  • Bicchieri: per i cocktail con ghiaccio o con frutta preferite il tumbler, il bicchiere alto e cilindrico, che contiene circa 250 ml di bevanda, oppure il classico bicchiere a coppa, per intenderci quello dove viene servito il noto cocktail Cosmopolitan di Sex and The City. Ma anche un classico bicchiere da Martini va bene per bevande lisce o molto liquorose.
  • Decorazioni: per i cocktail alla frutta sono fondamentali (fragole o ananas generalmente) oppure foglie di menta. Anche le cannucce corte hanno un ruolo importante.
  • Utensili per cocktail: il dilemma è tra shaker o “mixing glass”. Il primo per mescolare con energia gli ingredienti, specie se contengono succhi di frutta e ghiaccio: per sostituirlo basta un frullatore! Per il Mixing glass basta avere un bicchiere abbastanza capiente per mescolare i liquori.

719

Segui ButtaLaPasta

Gio 28/10/2010 da Deborah Di Lucia

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici