Come cucinare le lenticchie

Come cucinare le lenticchie

La lenticchia è il legume più antico, pare infatti che già nel 7000 a. C. fosse già coltivato e proprio in quel periodo si è diffuso velocemente in tutto il Mediterraneo e poi divenne alla base dell’alimentazione della popolazione per i più poveri.

  • lenticchie mani
  •  cucinare le lenticchie
  • lenticchie legumi
  • lenticchie

Le lenticchie sono ricche di proteine, di vitamine e di sali minerali, le più gustose e le più nutrienti sono quelle più piccole e cucinarle è davvero molto semplice, basta solo un po’ di tempo.

Le lenticchie una volta aperte vanno sempre conservate in un luogo fresco e asciutto lontano da zone di umidità. Per quanto riguarda la cottura invece è importante metterle in ammollo in acqua per almeno 8-10 ore, di solito lo si fa la sera così l’indomani sono pronte da cucinare.

Vi consiglio di utilizzare pentole di acciaio, ghisa o terracotta e di evitare assolutamente quelle in alluminio perché le fanno annerire.

Io le lenticchie le cucino sempre mettendole in una pentola con dell’acqua, poi aggiungo 2 patate, una cipolla, una carota e se c’è qualche ciuffo di verdura di campagna, si fanno cuocere a fuoco dolce per circa un’ora. Quando sono pronte si aggiunge il sale e si mescola bene. Distribuitele in ciotoline monoporzione e completate con un filo di olio a crudo.

Questa è la ricetta base poi ovviamente ognuno può aggiungere tutte le verdure che preferisce, dai pomodori al cavolfiore o magari gli spinaci, insomma quello che vi piace scegliendo preferibilmente tra le verdure di stagione.

Le lenticchie si possono anche cucinare con la pasta, io vi consiglio di usare pasta corta ad esempio i ditalini che sono i miei preferiti. Quando le lenticchie sono circa a ¾ della cottura mettete la pasta a crudo e mescolate in continuazione altrimenti rischierete di farle attaccare sul fondo, aggiungete un po’ di acqua calda quando e se occorre e completate la cottura della pasta.

Foto da:
www.organic.4max.us
www.torinobimbi.it/
www.dailyspark.com
www.lemilledop.it

Mar 31/03/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
27 gennaio 2010 10:59

ora provo la ricetta tradizionale grazie

Rispondi Segnala abuso
Seguici