Senape

    photo-full
    È tempo di conserve casalinghe, e se amate la senape, intesa come la salsa con sui accompagnare i wurstel, gli arrosti, la carne grigliata, preparare golosi panini oppure usarla in cucina nella preparazione di molti piatti, oggi vi facciamo vedere come preparala da voi in casa. La preparazione della senape casalinga è molto facile, e la senape fatta in questo modo durerà in frigorifero parecchi mesi, sempre pronta a ravvivare sapori “pallidi” o a contrastare piatti sapidi e grassi.  

    Ingredienti

    • 100 g. di senape in polvere (bianca oppure metà bianca e metà nera), si trova nelle drogherie più fornite
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • 1 dl. di vino bianco secco di ottima qualità
    • 1 cucchiai di aceto di vino bianco
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 1/2 cucchiaino di sale fino
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Versate la senape in una ciotola ed unitevi la curcuma (che serve soprattutto a dare un bel colore giallo, la senape di suo è piuttosto pallida).

    Poi versate in un bicchiere il vino, l’aceto, lo zucchero e il sale, e mescolate per diluire il tutto.

    Iniziate a versare il miscuglio liquido sulla senape in polvere a filo mescolando con un cucchiaio, fino a quando otterrete un composto cremoso ed omogeneo.

    Quando avrete ottenuto la consistenza desiderata se vi avanza del liquido buttatelo, altrimenti correte il rischio di avere una senape troppo liquida, ma se vi sembra ancora troppo solida, unite ancora qualche goccia di vino bianco.

    Lasciate riposare un quarto d’ora prima di gustare.

    La senape di produzione casalinga si conserva alcuni mesi in frigorifero, in un barattolo a chiusura ermetica coperta da un filo di olio di arachidi.

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI