Mostarda di susine

Mostarda di susine

    La mostarda di susine, apparentemente i vostri ospiti quando vedranno una cosa del genere avranno sicuramente una reazione sopresa e diffidente. Sembra infatti che in Italia l’abbinamento frutta con carne inizi ora a farsi largo. In realtà, come abbiamo visto per esempio, nella ricetta del tacchino all’uva, la presenza di elementi dolci come la frutta spesso ammorbidisce e insaporisce ulteriormente carni anche non troppo saporite. E non dimenticate che addolcisce la selvaggina, come per esempio il cinghiale.

    Ingredienti

    Ingredienti Mostarda di susine

    • susine 600 g
    • vino bianco 0,5 dl
    • scorza di un limone
    • acqua 2,5 dl
    • zucchero 150 g
    • essenza di senape

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Mostarda di susine

    Lavate le susine, asciugatele e riducetele in pezzi. Mettetele a bollire con 2,5 dl di acqua, il vino, lo zucchero e la scorza del limone. Lasciate sul fuoco per 20 minuti, poi scolatele recuperando il liquido di cottura, che metterete di nuovo sul fuoco a restringere.

    La fiamma di questa operazione deve essere alta, mentre si restringe il liquido aggiungete 10 gocce di essenza di senape, che troverete nei negozi ben forniti di gastronomia. Versate la mostarda ottenuta in un vasetto e sigillate.

    E’ ottima per essere servita con arrosti di carne o bolliti.

    VOTA:
    3.1/5 su 7 voti