Scalogni sott’olio

Scalogni sott’olio

    Anche gli scalogni si possono conservare sott’olio, per essere serviti come antipasto. Questo stesso procedimento può essere usato anche per preparare le cipolline. Serviteli insieme ad un piatto misto di verdure e affettati di ogni genere.

    Ingredienti

    Ingredienti Scalogni sott’olio

    • scalogni
    • olio extravergine di oliva
    • aceto
    • sale grosso

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Scalogni sott’olio

    Mondate gli scalogni, metteteli in un recipiente e cospargeteli con molto sale grosso. Lasciateli riposare per 2 giorni, mescolando ogni tanto.

    Trascorsi i due giorni scolateli dall’acqua che si sarà formata nel frattempo e ricopriteli di aceto di vino di buona qualità e lasciate riposare per altri 2 giorni.

    Quando sarà passato questo tempo scolate gli scalogni dall’aceto e lasciateli asciugare al sole per un paio d’ore; sistemateli quindi nei vasi. Riempite questi con l’olio, avendo cura di non lasciare bolle d’aria. Conservateli in luogo fresco e asciutto.

    Foto da:

    www.foodsubs.com

    www.foodmag.com.au

    www.sibelsrl.it

    VOTA:
    4.7/5 su 5 voti