Cucina Argentina: Empanadas piccanti

empanadas piccanti

Dalla cucina argentina ci arrivano le empanadas, che potremmo definire come dei piccoli calzoni di friabile pasta frolla salata, farciti con un ripieno a base di carne, che poi vengono fritti e serviti caldi. In questa ricetta il ripieno è reso piacevolmente piccante dal peperoncino e dalla paprica. Le empanadas argentine sono ottime accompagnate da una bella insalata o riducendo le dosi come spuntino o come antipasto.

Ingredienti per le Empanadas piccanti (dosi per 4 persone)

Per la pasta

  • 450 g. di farina
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere per preparazioni salate
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 60 g. di burro tagliato a cubetti di 1 cm. di lato
  • 60 g. di strutto tagliato a cubetti di 1 cm. di lato

Per il ripieno

  • 2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 1 peperone verde pulito e tritato finemente
  • 400 g. di carne macinata di manzo magra
  • 1 cucchiaino di paprica
  • 1 cucchiaino di peperoncino rosso piccante
  • 12 olive verdi snocciolati tritate
  • 2 uova sode tritate
  • 30 g. di uvetta secca
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • olio per friggere q.b.
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • sale q.b.

Preparazione

1. Per preparare la pasta, mescolate in una ciotola la farina, il lievito e il sale. Unite il burro e lo strutto e strofinate il tutto tra le mani usando le punta delle dita fino ad ottenere un composto bricioloso. Aggiungete acqua fredda, un cucchiaio alla volta, lavorando con un coltello da tavola fino ad ottenere un impasto morbido (ci vorranno tra 3 e 6 cucchiai di acqua). Formate una palla con l’impasto, fasciatelo nella pellicola alimentare e mettetelo in frigorifero per almeno un’ora.

2. Per preparare il ripieno scaldate l’olio in una padella, poi fateci rosolare la cipolla fino a quando diventerà trasparente, poi unitevi il peperone verde e la carne macinata e fate cuocere fino a quando la carne sarà rosolata, quindi aggiungete la paprica e il peperoncino rosso piccante.

3. Togliete la padella dal fuoco e unitevi l’uvetta, le olive, il cumino, e le uova sode tritate. Aggiustate di sale.

4. Per preparare le empanadas, togliete la pasta dal frigorifero e stendetela allo spessore di 3 mm. e ritagliate dei cerchi dalla pasta di diametro di 12 cm.

5. Mettete 2 cucchiaini di ripieno in ogni cerchio di pasta. Bagnate i bordi con acqua e ripiegate a metà, sigillate i bordi premendoli assieme o premendoli con una forchetta.

6. Scaldate l’olio per friggere in una capace padella e friggete le empanadas poche alla volta; unite altro olio mano a mano che il livello scende.

7. Spolverate con lo zucchero a velo e servite calde.

Ven 20/05/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici