Trota salmonata agli agrumi

Trota salmonata agli agrumi

    Un’altra ricetta della serie “come rallegrare un triste filetto di …”, in questo caso si tratta di un filetto di trota salmonata. Questi filetti di pesce si trovano facilmente, anche nei supermercati, sono praticamente privi di spine, e ricchi di omega 3, ed hanno anche un prezzo ragionevole, quindi sono una ottima scelta. In questa stagione li rallegriamo con gli agrumi.

    Ingredienti

    Ingredienti Trota salmonata agli agrumi

    • 1 filetto di trota salmonata
    • 1 pezzetto di burro (la grandezza dipende dalle vostre restrizioni dietetiche)
    • pepe pestato o macinato al momento q.b.
    • 2 agrumi biologici a scelta tra arancia, limone, lime e mandarancio (al più uno di essi può essere un limone o un lime)
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Trota salmonata agli agrumi

    Lavate gli agrumi scelti ed asciugateli. Grattugiate poi la loro buccia, solo la parte colorata, usando una grattugia oppure fatene delle zeste usando il rigalimoni. Spremete poi mezza arancia o un mandarancio piccolo. Tenete il tutto pronto per l’uso.

    Fate fondere il burro in una padella che contenga il filetto di misura. Mettete il filetto in padella, salatelo e pepatelo e fatelo rosolare da un lato. Giratelo, salate e pepate l’altro lato, unite la buccia grattugiata e il succo di agrume. Finite di cuocere.

    Servite immediatamente il filetto di trota ricoperto dal suo saporito sughetto, e magari decorate il piatto con qualche foglia di insalata e fettine di agrumi.

    Questa ricetta può anche essere preparata usando delle trance di salmone, o del filetto di salmone tagliato in porzioni. In questo caso il piatto diventa molto raffinato e può essere servito in un pranzo di festa.

    Se siete intolleranti o allergici ai latticini, o semplicemente demonizzate i terribili grassi del burro, potete sostituirlo con due cucchiai di olio, ma che sia olio di semi (girasole, arachide o mais), non di oliva, perché gli oli di semi hanno un sapore più delicato e neutro che meglio permette di apprezzare l’incontro degli agrumi e del pesce.

    Foto da img.photobucket.com/albums/v377/thirdeye2/Barbeque/69c46ba8.jpg, www.freshplaza.it, www.fishingtips101.com

    VOTA:
    4.4/5 su 5 voti