Cucina indiana: pollo tandoori

Pollo tandoori

Ecco un classico della cucina indiana, il pollo tandoori, con una ricetta adattata alle nostre cucine, che purtroppo non hanno il “forno tandoori“. Non è difficile da preparare ed è una ottima idea per evitare di sentirvi dire “anche oggi il solito (petto di pollo) pollo”.

Ingredienti per il pollo tandoori (dosi per 4/6 persone)

  • pollo tandoori con colorante
  • garam masala ingredienti
  • pollo tandoori senza colorante
  • 1,250 kg. di pollo (potete usare i petti oppure petti e cosce, ma non un pollo intero)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 limone pieno di succo
  • 425 ml di yogurt intero
  • 1 cipolla media, pelata e divisa in quattro parti
  • 1 spicchio di aglio pelato
  • 1 pezzetto di zenzero fresco di circa ¾ cm. di lunghezza, pelato e tagliato in quattro
  • 1 peperoncino piccante tagliato a fette (regolatevi sulla quantità per ottenere la piccantezza voluta)
  • 2 cucchiai di garam masala (miscela di spezie chiamata anche polvere curry in Italia)
  • colorante per cibo rosso e giallo (opzionale)
  • fettine di limone per servire (opzionali)

Tutti siamo convinti che il pollo tandoori sia rosso a causa delle spezie, invece il bel colore rosso è dato dal colorante; personalmente lasceremmo stare il colore e ci contreremmo sul sapore.

Preparazione

Togliete la pelle al pollo ed eliminate ogni parte di grasso visibile. Tagliate le cosce in 2 parti, ed ogni petto in 4 parti. Fate due incisioni sulle cosce, tali incisioni non devono partire dagli estremi, ma devono raggiungere l’osso. Fate dei tagli simili sui pezzi di petto.

Distribuite i pezzi di pollo su un piatto piuttosto largo, oppure su due piatti. Spolverateli con metà del sale e spruzzateli con ¾ del succo del limone. Massaggiateli per fare penetrare il sale e il limone all’interno dei tagli. Girate i pezzi di pollo e fate lo stesso sull’altro alto con il rimanente sale e succo di limone. Mettete da parte e fate riposare per 20 minuti.

Mettete nel vaso di un robot da cucina lo yogurt con la cipolla, l’aglio, lo zenzero, il peperoncino, e il garam masala. Frullate il tutto fino ad ottenere una pasta omogenea. Passate questo composto attraverso un colino in una larga ciotola di acciaio o di ceramica.

Se usate il colorante, diluite un po’ di polvere colorante con poca acqua e poi passatelo sopra i pezzi di pollo. Fate molta attenzione, usate dei guanti per evitare di avere mani rosso fuoco.

Mettete il pollo con ogni succo che si sarà formato nella ciotola con la marinata, mescolate il tutto per bene per assicurarvi che la marinata entri nei tagli. Coprite e mettete in frigorifero a marinare da 6 a 24 ore, più la marinatura è lunga più il risultato sarà migliore.

Al momento di mangiare questo saporito piatto indiano, preriscaldate il forno alla sua massima temperatura. Togliete il pollo dalla ciotola di marinatura, scrollate i vari pezzi cercando di togliere la maggior parte della marinata. Disponete i pezzi di pollo su delle teglie in uno strato singolo. Cuocete per circa 20-25 minuti o fino a quando il pollo è cotto (potete assaggiarne un pezzo per controllare la cottura).

Servite il pollo tandoori caldo accompagnato da fette di limone.

Questa ricetta è stata richiesta a GIeGI, se anche voi volete conoscere qualche ricetta particolare scriveteci.

Foto da www.biryani.com, www.blisstree.com, www.srinternational.co.in

Ven 10/04/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici