Focaccia ligure con le cipolle (a fugassa coe cioule)

Focaccia ligure con le cipolle (a fugassa coe cioule)

    La focaccia con le cipolle è la saporita compagna della classica focaccia con l’olio o semplicemente focaccia, uno dei più tipici prodotti della cucina ligure. Da noi questa delizia dal deciso sapore si mangia a colazione magari accompagnandola con un bicchiere di vino bianco invece che biscotti con il caffè e latte, ma è ottima per la merenda oppure per accompagnare l’aperitivo o per apparire su un buffet. E offritela se volete che qualcuno poi non si familiarizzi troppo con il sesso di interesse (notare la nostra dicitura politically correct) visto il simpatico effetto collaterale delle cipolle, e si dice che le donne dei marinai la avessero inventata proprio per questo.

    Ingredienti

    Ingredienti Focaccia ligure con le cipolle (a fugassa coe cioule)

    • 1 kg. di pasta di pane già lievitata (anche acquistata dal panettiere), oppure uguale quantità di impasto già lievitato per la focaccia all’olio classica preparata seguendo la nostra ricetta, in questo caso non aggiungete altro olio all’impasto
    • 2 bicchieri di olio d’oliva extra vergine dal gusto molto delicato, sembra tanto, magari è tanto ma è l’olio che rende super la nostra focaccia
    • 3 cipolle bianche grandi (non usate quelle rosse tipo Tropea o la vostra focaccia avrà un brutto colorito nerastro)
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Focaccia ligure con le cipolle (a fugassa coe cioule)

    Pulite e tagliate a fettine sottili le cipolle. Fatele rosolare dolcemente con un po’ di olio, aggiungendo poca acqua se serve, ma non cuocetele eccessivamente e non fatele dorare. Oppure potete anche saltare la cottura delle cipolle se preferite un sapore ancora più deciso.

    Prendete la pasta di pane e reimpastatela aggiungendo l’olio, alla fine deve risultare piuttosto morbida.

    Stendete la pasta su una placca unta d’olio cercando di fare in modo che sia piuttosto sottile. Distribuite sopra le cipolle, salate e aggiungete ancora un po’ di olio d’oliva.

    Cuocete in forno medio dopo aver lasciato lievitare per almeno un’oretta.

    VOTA:
    4.3/5 su 3 voti