Pane marocchino

    photo-full
    Ecco al ricetta del pane marocchino da preparare con la macchina del pane, perfetto da servire con i piatti in umido di questa saporita cucina, soprattutto quelli cotti nelle tajine, il caratteristico recipiente di terracotta con coperchio. Ma questo tipo di pane è ottimo anche in generale con tutti i piatti ricchi di sughetto, in cui “pucciarlo” dimenticando cosa dice il galateo a proposito.  

    Ingredienti

    • 500 g. di farina o di semola
    • 1 bustina di lievito di birra secco
    • 1 cucchiaino e mezzo di sale fino
    • circa 3 dl. di acqua tiepida
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Versate nella macchina del pane nel seguente ordine l’acqua tiepida, poi la farina, e al centro il lievito in polvere (facendo in modo che non tocchi l’acqua). Poi mettete in un angolo il sale fino. Fate partire il programma “impastare e lievitare” della vostra macchina del pane.

    Durante l’impastamento controllate che si sia formato una palla omogenea e che non sia rimasto del composto incollato alle pareti, altrimenti unite dell’altra acqua, mentre in caso contrario unite ancora un po’ di farina.

    Quando la macchina del pane avrà finito di lavorare, togliete la pasta e dividetela in quattro parti.

    Appiattite ogni pezzo di pasta con le mani cercando di formare una focaccia con il diametro di circa 15 cm. e lo spessore di circa 3 cm. Lasciate riposare questi “pani” coperti da uno strofinaccio per circa mezzora, in un ambiente tiepido, per esempio nel forno appena scaldato e subito spento.

    Per cuocere i pani, riscaldate una padella senza mettere alcun condimento, e cuocete ogni pane per circa 5 minuti per lato. Alternativamente potete cuocere i pani marocchini nel forno.

    Fate raffreddare il pane marocchino su una gratella.

     
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA