Cucina messicana: ricetta delle tortillas di mais

tortillas di mais

Le tortillas sono il cibo base della cucina messicana, usato per accompagnare i cibi, come una sorta di pane, ma anche in cucina, per esempio per preparare burritos, nachos, o per addensare delle zuppe, ma anche per degli snak.
Le tortillas si fanno con la farina di grano, ma in questo caso sono molto simili alle nostre piadine, oppure con il mais, come propone questa ricetta.
Se volete fare una vera cena messicana, dovete assolutamente provare a prepararle, e poi sono prive di lievito e di glutine, e quindi adatte nei casi di intolleranze alimentari e di celiachia.
Ingredienti per le tortillas di mais (dosi per 12 tortillas)

Per le tortillas di mais non si usa la farina di mais con cui si prepara la polenta. Per le tortillas occorre una farina speciale molto fine, ottenuta da mais decorticato attraverso un bagno in acqua e calce, detta masa harina, che oggigiorno si trova facilmente nei negozi di prodotti sudamericani.

  • 240 g. masa harina (farina di mais speciale per le tortillas)

Preparazione
Versate la farina di mais in una capace ciotola, aggiungete acqua calda una cucchiaiata alla volta (ne dovrebbe servire circa 250 cc.), lavorando l’impasto fino a che diventa morbido e stendibile ma non appiccicoso.
Dividete la pasta in 12 pezzi e teneteli da parte ricoperti da pellicola mentre preparate le tortillas per evitare che secchino.

Preparate due bistecchiere o padelle e mettete la prima sul fuoco medio basso e la seconda sul fuoco medio alto.

Mettete una delle parti di pasta sopra un foglio di carta forno, ricopritela con un altro e stendetela con il mattarello, fino ad ottenere un cerchio abbastanza sottile, circa 2/3 millimetri. Se per caso aveste una pressa per tortillas, usatela ma sempre mettendo un cerchio di carta forno sopra e sotto la pasta.

Togliete il foglio di carta forno di sopra, aiutandovi con l’altro foglio deponete la tortillas su una mano lasciandola penzolare ai bordi. Iniziate a far toccare la padella alla tortillas da un lato e delicatamente tirate indietro la mano, in modo che tutta la tortilla si appoggi sulla padella senza fare grinze.
Cuocetela fino a che inizi a seccare ai bordi e staccarsi dalla padella, circa 45 secondi.
Toglietela dalla padella con le mani e ponetala, con il lato non cotto sulla padella calda cuocetela circa un minuto, giratela e cuocete ancora per circa un minuto.

Trasferitela in un cestino ricoperto con un strofinaccio o fasciatela con il foglio di alluminio e tenetele al caldo nel forno a 120 gradi.

Le tortillas possono essere fatte due ore in avanti. Avvolgetele in foglio di alluminio. Riscaldatele in forno a 150 gradi per circa 15 minuti.

Foto da http://www.flickr.com/photos/allolex/

Mar 17/06/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Laura 24 marzo 2012 14:25

Ho preparato delle fajitas di pollo light proprio ieri sera ed ho seguito questa preparazione per la tortillas. Io ne ho fatta una sola, quindi ho riadattato le dosi.
Trovate la citazione qui: http://123ricominciodame.blogspot.it/2012/03/fajitas-di-pollo-light.html

Rispondi Segnala abuso
Seguici