Pan pepato

Pan pepato

    I dolci decisamente aromatizzati con le spezie sono presenti in tantissime cucine e tanti vengono indicati con il nome di “panpepato”, come quelle del Nord/Centro Europa (per esempio il ginger bread o pain d’epices), anche se poi il pepe non c’è praticamente mai. Questa volta voglio proporvi una italianissima interpretazione del tema: il pan pepato romagnolo.

    Ingredienti

    Ingredienti Pan pepato

    • 500 g. di farina
    • 250 g. di mandorle
    • la scorza di un mandarino (possibilmente biologico)
    • 60 g. di canditi tagliati a dadini (cedro e scorze di arancia candite, evitate le ciliegine dal rosso troppo acceso e dal poco sapore)
    • 2 chiodi di garofano pestati finemente
    • 1 grattattina di noce moscata
    • 350 g. di zucchero
    • la scorza di una arancia (possibilmente biologica)
    • la scorza di un limone (possibilmente biologico)
    • 100 g. di cacao in polvere
    • 1 pizzico di cannella in povere
    • 250 g. di cioccolato fondente per la copertura

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Pan pepato

    Lavate con cura e poi pelate i tre agrumi (arancia, mandarino, e limone) usando un pelapatate o un coltellino molto affilato. Sbollentate le scorzette ottenute per pochi minuti. Scolatele e tritatale finemente (dicesi tritare, non polverizzare od omogeneizzare con strumenti elettrici inadatti allo scopo).

    Tostate le mandorle in forno per circa 5 minuti.

    In una ampia ciotola, mescolate la farina con lo zucchero, le mandorle tostate, il trito di scorze di agrumi, i canditi, il cacao in polvere, un pizzico di sale e le spezie. Per polverizzare bene le spezie consiglio di usare un macina caffé elettrico, macinandole assieme ad un cucchiaio dello zucchero previsto dalla ricetta. Versate poi circa mezzo litro di acqua e lavorate il tutto con cura fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto sodo.

    Imburrate una teglia e disponetevi il composto a forma di cupola, e poi infornate in forno caldo a 160 gradi, e fate cuocere per circa 1 ora e 20 minuti.

    Togliete il pan pepato dal forno e fatelo raffreddare sopra ad una gratella (per permettere di perdere bene l’umidità residua).

    Fate fondere il cioccolato a bagnomaria, oppure nel microonde a bassa potenza, mescolando di tanto in tanto. Ricoprite il pan pepato freddo con il cioccolato fuso, e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

    Servite il pan pepato freddo tagliato a spicchi.

    Foto da www.myrecipes.com, www.mccullagh.org, www.coachingcooking.com

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti