Gallina al mirto

Gallina al mirto

    Vi proponiamo una gustosa ricetta tradizionale sarda, la gallina al mirto, cioè una gallina lessata aromatizzata da rametti di mirto, che le conferiscono un sapore molto particolare. È un piatto tradizionale, facile da fare ed anche molto economico, visto che ora le galline si trovano veramente a buon prezzo, ma vi suggeriamo di eliminare la maggior parte del grasso visibile per allegerire il piatto. Servite questa aromatica gallina calda o tiepida accompagnadola a piacere con mostarda, patate o altre verdure lessate e condite con olio e sale.

    Ingredienti

    Ingredienti Gallina al mirto

    • 1 bella gallina grande, possibilmente ruspante
    • 1 o 2 carote
    • rametti di mirto fresco
    • sale q.b.
    • 1 cipolla
    • 2 gambe di sedano
    • pepe nero in grani q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Gallina al mirto

    Pulite per bene la gallina eliminando le interiora, bruciandola per eliminare i peletti rimasti, e poi lavandola con cura con acqua calda. Eliminate il grasso visibile, purtroppo le galline sono di solito molto grasse.

    Farcite l’interno della gallina con dei rametti di mirto ed infine legatela per farla stare in forma.

    Deponete la gallina in una pentola in cui stia di misura, copritela di acqua, aggiungete le verdure pulite e tagliate a pezzetti, del pepe nero in grani e del sale.

    Portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 2 ore (il tempo esatto dipende dalle dimensioni e dal tipo di allevamento della gallina).

    Al momento di servirla, eliminate il mirto, e tagliatela a pezzi. Accompagnatela a piacere.

    Questa è la ricetta tradizionale, ma potete ammodernarla cuocendo la gallina a vapore, e mettendo il mirto ad aromatizzare l’acqua.

    Foto da www.gentedisardegna.it

    VOTA:
    4/5 su 2 voti

    Speciale Natale