Se vi piacciono gli gnocchi alla romana, vi propongo questa originale interpretazione sarda. Il gusto è molto più deciso ed intenso della versione originale, visto l’uso del pecorino, e poi sono colorati dalla salsa di pomodoro, invece di essere bianchi bianchi.

    Ingredienti

    Ingredienti Pillas

    • 1 l. di latte più due cucchiai, possibilmente intero
    • 2 uova
    • 80 g. di burro più quello per la teglia
    • 2 mestoli di salsa di pomodoro
    • sale q.b.
    • 250 g. di semolino
    • noce moscata q.b.
    • 150 g. di pecorino grattugiato
    • pepe appena macinato o pestato q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Pillas

    Portate il latte ad ebollizione, poi versatevi il semolino a pioggia mescolando per evitare di fare dei grumi. Insaporite con la noce moscato, sale e pepe.

    Continuate la cottura per 10 minuti, puoi unitevi il burro e continuate ancora un po’ la cottura, sempre mescolando.

    Sbattete in una ciotola le uova, due manciate di pecorino grattugiato e due cucchiai di latte. Quando il semolino è cotto, toglietelo dal fuoco, mescolatevi il composto di uova, e mescolate energicamente. Versate il semolino su un piano inumidito (se lo avete per esempio il piano di marmo del tavolo), e stendetelo ad una altezza di circa 1 cm. Lasciatelo raffreddare.

    Con un tagliapasta o un bicchierino ritagliate tanti cerchietti e disponeteli su una teglia imburrata, alternando dischetti di semolino, salsa di pomodoro e pecorino grattugiato. Spolverate l’ultimo strato con il pecorino, e distribuitevi sopra dei fiocchetti di burro.

    Infornate le pillas in forno caldo a 180 gradi e cuoceteli fino a che si formi una crosticina dorata. Servitele subito ben caldi e saporiti.

    Foto da www.bonappetit.com, ilmercatinosenzaregole.forumup.it, dailydose.kosmix.com

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti