Caciu all’argintera

Caciu all’argintera

    Il caciu all’argintera è una ricetta della tradizione gastronomica siciliana, specie della zona del ragusano. Il nome della ricetta significherebbe “formaggio dell’argentiere”, derivando dall’idea che un argentiere alla malora lo avesse preparato al posto della carne non potendosela permettere, sostituendola con una ricetta che sembra un antico manicaretto. La preparazione è semplicissima ed è perfetta utilizzando il caciocavallo ragusano, dalla classica forma a parallelepipedo. Origano, aceto di vino bianco e zucchero arricchiscono il formaggio.

    Ingredienti

    Ingredienti Caciu all’argintera

    • 400 g di caciocavallo piccante (meglio se quello ragusano)
    • 2 cucchiai di olio di oliva
    • Origano
    • 1 spicchio di aglio
    • Aceto di vino bianco
    • 2 cucchiaini di zucchero

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Caciu all’argintera

    Tagliate il caciocavallo a fette spesse circa 1 centimetro. Scaldate l’olio in una padella antiaderente e soffriggete l’aglio dopo averlo schiacciato.

    Dopo aver tolto l’aglio, fate dorare le fette di formaggio da entrambi i lati. A fine cottura, spruzzate con l’aceto e spolverate con origano e zucchero.

    Disponete il caciocavallo su un piatto da portata e servitelo subito.

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti

    Speciale Natale