Cucina toscana: pappardelle al sugo di lepre

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pappardelle al sugo di lepre

La ricetta delle pappardelle al sugo di lepre è una prelibatezza della cucina tipica toscana. La preparazione richiede un po’ di abilità nel regolarsi con la cottura della carne e un po’ di dimestichezza nel disossare la lepre. La difficoltà maggiore potrebbe essere proprio il reperimento di buona carne di lepre in altre regioni che non siano la Toscana. Oltre ad una mezza lepre, avrete bisogno di erbe aromatiche, salsa di pomodoro, un poco di pancetta, vino rosso e pecorino grattugiato. L’aggiunta del latte nella cottura della carne è molto utile a stemperare il gusto deciso della carne di lepre. Utilizzare pappardelle fatte in casa sarebbe un’ottima idea.
Ingredienti per le pappardelle alla lepre (dosi per 4 persone):

  • 400 g di pappardelle
  • la parte anteriore di una lepre
  • 6 cucchiai di olio
  • Rametto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di pancetta tritata
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 100 ml di latte
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • sale
  • peperoncino
  • due cucchiai di passato di pomodoro

Preparazione:
Lavate la lepre e tagliatela a pezzi. Tritate la cipolla, il sedano, l’aglio, il rosmarino e la pancetta.

Fate rosolare il trito preparato in abbondante olio per una decina di minuti, unite poi i pezzi di carne e rosolate ancora per una decina di minuti.

Bagnate la carne con il vino, salate e mettete la salsa di pomodoro lasciando cuocere per circa 10 minuti. Versate quindi il latte e fate cuocere a fuoco medio per circa un’ora e mezza. Se la salsa dovesse asciugarsi troppo allungate con un poco di acqua.

A cottura ultimata togliete la carne, disossatela e rimettete la polpa nella salsa cuocete per alcuni minuti.

Lessate le pappardelle al dente in acqua abbondante salata, scolatele conditele con il sugo e il pecorino grattugiato.

Foto da www.toscanaoccasioni.it

Sab 12/06/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici