Cucina umbra: la pizza di Pasqua

  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Pizza di Pasqua

Ecco una ricetta umbra per il pranzo di Pasqua o di Pasquetta: la pizza di Pasqua. Questo pizza è una torta salata, o meglio un pane arricchito da uova e formaggio, da servire con salumi ed uova sode per antipasto.

Ingredienti per la pizza di Pasqua (dosi per 6 persone)

  • pizza di pasqua
  • parmigiano reggiano
  • pecorino
  • 300 g. di pasta da pane
  • 200 g. di farina
  • mezzo bicchiere di olio
  • 5 uove
  • 120 g. di parmigiano grattugiato
  • 120 g. di pecorino grattugiato
  • sale q.b.

Preparazione

Mette la pasta di pane sulla spianatoia (consigliamo una di marmo o di altro materiale lavabile e non su una di legno) e impastatela con la farina e l’olio. Lavorate il tutto con molta energia, date alla pasta la forma di fontana, e versateci al centro le uova sbattute con un po’ di sale, il parmigiano e il pecorino.

Impastate di nuovo fino a che la pasta sarà liscia e morbida e si staccherà facilmente dalla spianatoia. Mettetela in una ciotola, copritela con uno strofinaccio e lasciatela lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore.

Passato questo tempo, mettete la pasta in una teglia dai bordi alti unta d’olio, oppure usate una teglia di silicone, e mettetela a lievitare per un’altra ora, sempre in un luogo tiepido.

Terminata la seconda lievitazione, mettetela a cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa mezzora, fino a che la superficie avrà preso un bel colore dorato.

Servitela questa pizza di Pasqua fredda tagliata a fette con salumi possibilmente umbri o toscani, ed uova sode.

Foto da www.dolcevita.no, www.igourmet.com, www.italiandop.com

Ven 27/03/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Carlotta2005
Carlotta2005 6 gennaio 2010 22:30

A Perugia si chiama “torta di Pasqua” e ogni famiglia ha la sua tradizionale ricetta. La mia mamma usava pari quantità di olio, strutto e burro e pari quantità di pecorino di Norcia o simile, parmigiano e groviera tagliata a cubetti. Io sono nata a Perugia ma abito a Firenze e faccio questa torta immancabilmente in occasione della Pasqua e della Befana e Vi assicuro che gli amici mi chiedono di fare la famosa “torta di Pasqua” in quasi tutte le occasioni in cui ci ritroviamo per mangiare insieme, Peccato che non sia conosciuta in altre regioni perchè vi assicuro che una volta assaggiata non si dimentica per la morbidezza e per l’equilibrio degli ingredienti.

Rispondi Segnala abuso
Seguici