“Sono figlio di persone antiche” scrive Luciano De Crescenzo in uno dei suoi bei libri su Napoli, ed anch’io, per alcune particolari ricette, come questa per i fichi al cioccolato, mi sento “antica” come le tradizioni della mia famiglia, della mia meravigliosa terra. Tra le migliori qualità di fichi che meglio si adattono alla conservazione e alla lavorazione, ci sono quelli “bianchi” del Cilento che vengono chiamati anche “moscioni” quando si lasciano seccare direttamente sugli alberi. I fichi al cioccolato sono apprezzati da molti e, quindi, li potete anche confezionare in una bella scatola colorata e regalarla magari a chi volete “addolcire”.

Ingredienti

  • 1kg di fichi secchi
  • 200gr di mandorle
  • 100gr cedro candito
  • una pizzico di cannella
  • qualche chiodo di garofano
  • 300gr cioccolato fondente
  • Procedimento: triturate le mandorle e i chiodi di garofano, tagliuzzate il cedro, mischiate il tutto aggiungendo un pizzico di cannella. Tagliate i fichi secchi nel senso verticale, farciteli e chiudeteli premendo con le dita le due parti. Infornateli per qualche minuto, attenti a non bruciarli, devono restare morbidi. Fate sciogliere il cioccolato in una pentolina aggiungendo un pò d’acqua. Immergete i fichi e fateli ricoprire totalmente dal cioccolato liquido.

    Scolateli e fateli raffreddare. Sistemate ogni fico in un perrottino. Si possono conservare per diverse giorni in scatole di latta foderata da carta da forno.

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA