Foto ricetta: la buridda di seppie

Buridda di seppie

La buridda di seppie è un piatto tradizionale della cucina ligure molto saporito, si tratta di una preparazione in umido dove le seppie sono cotte assieme ai piselli, ma non chiamatela banalmente “seppie e piselli”, il tocco ligure vedrete che c’è. In questa foto ricetta abbiamo usato seppie freschissime (fin troppo fresche) pescate dai pescatori di Noli e piselli di Albenga, ma potete preparare la buridda anche usando prodotti surgelati, il risultato sarà diverso ma sempre buono.

Ingredienti per la buridda di seppie (dosi per 4 persone)

  • buridda di seppie
  • buridda di seppie in cottura
  • piselli sgusciati
  • buridda di seppie durante la preparazione
  • polpa di pomodoro
  • 800 g. di seppie
  • 600 g. di piselli (peso da sgusciare)
  • 2 acciughe sotto sale
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 o 4 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 lattina di polpa di pomodoro o di pelati, sostituibile da uguale quantità di pomodori freschi spellati
  • qualche fungo secco
  • sale q.b.

buridda di seppie

Ecco le seppie usate per questa buridda, appena pescate, così fresche che una ha anche schizzato un po’ di nero.

buridda di seppie

ed ecco i piselli. Nelle foto abbiamo cucinato un numero maggiore di porzioni visto il quantitativo di seppie disponibile.

Preparazione

buridda di seppie

Per prima cosa pulite le seppie seguendo le nostre indicazioni (e se le seppie sono fresche vi suggeriamo di usare dei guanti di lattice perché il nero di seppia fresco tinge molto) e tagliatele a pezzetti (nelle foto le abbiamo fatte a quadretti, ma potete farle anche a striscioline).

buridda di seppie

Pulite le acciughe salate eliminando la lisca e dissalandole.

buridda di seppie

Pulite e lavate il prezzemolo e tritatelo assieme all’aglio.

buridda di seppie

Mettete l’olio, il trito di aglio e prezzemolo e le acciughe in un tegame (purtroppo nella location della fotoricetta abbiamo dovuto usare una pentola). Fate rosolare facendo scogliere le acciughe.

buridda di seppie

Unite le seppie e fatele rosolare, poi bagnatele con il vino bianco.

buridda di seppie

Aggiungete i pomodori (nelle foto abbiamo usato della polpa di pomodoro in lattina).

buridda di seppie

Coprite a filo con acqua, salate e fate cuocere un mezz’oretta; a questo punto dovreste unire anche i funghi secchi ammollati e la loro acqua filtrata, purtroppo nelle foto non siamo riusciti a procurarceli e quindi mancano.

buridda di seppie

Nel frattempo sgusciate i piselli.

buridda di seppie

Aggiunte i piselli alle seppie e continuata la cottura, fino a che saranno teneri ma non sfatti.

buridda di seppie

Servite la buridda di seppie con qualche fetta di buon pane ed un bicchiere di ottimo vino bianco, noi abbiamo bevuto del Riesling dell’Oltrepò Pavese.

FOTO DI GIeGI

Dom 09/05/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici