Fritole di Carnevale con il Bimby

Fritole di Carnevale con il Bimby

Tempo:
2 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
630 Kcal/100gr

    Preparare le fritole di Carnevale con la ricetta per il Bimby ci permette, come è facile dedurre, di ottenere uno dei dolci tipici della tradizione carnevalesca in un tempo minore e con meno fatica. Il risultato è comunque quello aspettato: delle frittelle di Carnevale dolci, soffici dentro e fragranti fuori, una delizia per il palato. Le fritole di Carnevale veneziane realizzate con il Bimby non hanno nulla da invidiare a quelle fatte senza. Frittelle da gustare appena cotte, quando sono ancora tiepide, spolverate con abbondante zucchero a velo: cosa volere di più? Tra le ricette dei dolci di Carnevale fritti questa è una delle più amate e note, nel resto d’Italia, con nomi diversi. Il tratto distintivo delle fritole è sicuramente la presenza dell’uvetta all’interno dell’impasto: non eliminatela a meno che proprio non vi piaccia. In tal caso potrete sostituirla a piacere con le gocce di cioccolato. Ecco come si realizzano le fritole di Carnevale con il Bimby.

    Ingredienti

    Ingredienti Fritole di Carnevale con il Bimby per quattro persone

    • 100 gr di uvetta
    • scorza di 1 limone
    • 300 gr acqua
    • 500 gr di farina
    • 1 pizzico di sale
    • 25 gr di pinoli
    • zucchero vanigliato q.b.
    • 50 gr di rum
    • scorza di 1 arancia
    • 1 cubetto lievito di birra
    • 100 gr di zucchero
    • 2 uova
    • olio di semi per friggere q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Fritole di Carnevale con il Bimby

    Il primo passo per realizzare queste frittelle di Carnevale con il Bimby è quello di lasciare a bagno nel rum l’uvetta, così da farla crescere e farle acquisire più sapore.

    A questo punto predisponete il Bimby sul piano di lavoro ed inserite all’interno del boccale le scorze di limone e di arancia (precedentemente ben lavati ed accuratamente asciugati). Impostate il Bimby per 10 secondi mantenendo la velocità 7.

    Adesso, aiutandovi con la spatola, riunite tutte le scorzette sul fondo ed aggiungete l’acqua, il burro ed il lievito. Mescolate tutti questi ingredienti per 20 secondi circa mantenendo la velocità 4/5. Terminata tale operazione, passate allo step seguente.

    Aggiungete la farina, lo zucchero, il sale e le uova e continuate ad impastare mantenendo la velocità 4 per altri 20 secondi.

    Scolate il rum dall’uvetta ed aggiungetela all’impasto: incorporate anche i pinoli e mixate il tutto per 20 secondi a velocità 4 antiorario.

    Sempre con l’aiuto della spatola, prelevate il composto dal boccale e versatelo in una ciotola. Copritelo con un telo pulito e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per circa 2 ore.

    Trascorso questo tempo predisponete l’occorrente per la cottura: versate in una padella antiaderente abbondante olio e fatelo ben scaldare, ma non “fumare”. Solo adesso iniziate a friggere il tutto con l’aiuto di un cucchiaio.

    Versate l’impasto cercando di dare una forma tonda quindi, cotte e dorate, tirate le fritole fuori dalla pentola e scolatele su un piatto rivestito con un foglio di carta assorbente da cucina.

    Suggerimenti:

    Le dimensioni dell'impasto introdotto all'interno del tegame non dovranno superare quelle di una noce. Troppo impasto, infatti, rischia di non cuocere all'interno e di dorarsi subito all'esterno

    Non appena si saranno leggermente raffreddate, spolveratele le frittelle con lo zucchero vanigliato e servitele appena tiepide.

    Come conservare le fritole di Carnevale con il Bimby

    Semplicemente inserendole all’interno di un contenitore a chiusura ermetica, all’interno del quale potranno restare per 2-3 giorni. Potrete scaldarle qualche secondo nel forno a microonde prima di gustarle.

    VOTA:
    3.9/5 su 5 voti