Antipasto di patate dolci croccanti (chips)

chips di patate dolci

Ecco un’idea speciale per Halloween, i chips di patate dolci da consumare durante gli antipasti o gli aperitivi. Anche se non avete in mente di organizzare una festa coi fiocchi, ma “solamente” una cena in grande stile, vi propongo gli antipasti di patate americane croccanti, che sono all’incirca come delle classiche patatine, ma dal colore caldo ed elegante, perfetto per l’atmosfera un pò dark dei giorni di Halloween. Questi chips di patate dolci sono ricavati in maniera facile con un pelapatate, arnese che tutti abbiamo a casa (se non l’avete, compratelo perchè è sempre utilissimo). Sono molto gustosi da soli, ma se volete potete variare cospargendo con sale e limone oppure paprika forte in polvere, e per i più arditi, una bella spolverata di peperoncino di Cayenna!

Ingredienti per i chips di patate dolci (dosi per 12 persone)

  • Abbondante olio di arachidi per friggere
  • 6 patate dolci (circa 1 kg e mezzo)
  • Sale
  • Paprika forte o dragoncello in polvere (facoltativo)

Preparazione

  1. Lava e sbuccia le patate dolci, utilizzando un pelapatate e ricava delle strisce lunghe di polpa.
  2. Metti l’olio in una pentola piuttosto profonda e quando sarà ben caldo friggi una manciata di strisce di patata dolce (poche per volta) girandole con un mestolo forato, fino a dorarle leggermente e renderle croccanti, quindi più o meno 1 minuto.
  3. Trasferisci nastri su carta assorbente per sgocciolare l’olio in eccesso. Spolvera con un pizzico di sale e di spezie.
  4. Fai scaldare di nuovo l’olio alla giusta temperatura (non deve fumare) prima di friggere le altre patate.

Idea anti-spreco: se ti avanzano delle patate che hai già pelato, puoi conservarle in frigo per un giorno, l’importante è che siano ben coperte d’acqua e ghiaccio. Al momento dell’uso provvederai ad asciugarle perfettamente con un canovaccio pulito prima di friggerle, mentre quelle già cotte possono essere mantenute per un paio di giorni in un sacchetto per alimenti sigillato.

Gio 27/10/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici