Idee Aperitivo: ricette cocktail e stuzzichini

Idee Aperitivo: ricette cocktail e stuzzichini

idee aperitivo

Fare l’aperitivo è un’usanza che risale a secoli fa. Sembra infatti che nell’Antica Roma ci fosse l’abitudine di bere qualcosa di aromatico, spesso alcolico prima di iniziare a mangiare, per solleticare l’appetito. La parola aperitivo deriva proprio dal latino aperire, aprire e quindi iniziare.

  • aperitivo
  • aperitivo
  • cocktail
  • felafel
  • aperitivo
  • cocktail

Sembra però che il padre del moderno aperitivo sia Antonio Benedetto Carpano che nel 1876 ebbe l’idea di aromatizzare del vino con erbe e spezie, battezzandolo vermouth, dal tedesco wermut, cioè assenzio.

Qualche anno dopo, giunto alle labbra dei Savoia, divenne bevenda regale. Dopo questo successo Martini iniziò la produzione di una bevanda alcolica a base di Moscato, il Martini Bianco, a cui si affiancò presto il Martini dry, a base di vini secchi. A Milano qualche anno dopo, il sognor Campari inventò un alcolico amaro, il celebre Bitter Campari.

Presto si iniziò a serivre insieme a questi drink qualche oliva, e con il passare del tempo si arricchirono sia la lista delle bevande che quella degli stuzzichini, fino ad arrivare a quel fenomeno sociale che è un pezzo della nostra tradizione.

In tutte le città, soprattutto al nord, pullula di locali che offrono ricchissimi buffet, spesso internazionali, fusion, con carte dei vini curatissime e atmosfere musicali molto ricercate, e in ogni caso per tutti i gusti.

Potete però allestirne uno in casa, soprattutto se volete invitare molti amici, non avete molto spazio e non avete voglia di preparare una cena in piedi. L’atmosfera dell’aperitivo è infatti molto più informale, con un’ampia flessibilità di orario sia nell’arrivare che nell’andare via, e con una vasta scelta di cosa mangiare.

Apparecchiate la tavola tenendo a disposizione una scorta di piattini e tovaglioli, gli ospiti mangeranno con le mani la maggioranza dei cibi (da qui il nome finger-food). Deve esserci molta varietà di stuzzichini, ecco qualche idea:

Ci sono poi anche degli stuzzichini che potete comprare già pronti, mini wurstel, cubetti di formaggio, chips di vario genere…

Se sapete che i vostri amici apprezzano la cucina internazionale potete preparare anche:

Parte fondamentale dell’aperitivo sono ovviamente i drink. Scegliete qualche bottiglia di vino bianco e rosso, ovviamente cercando di abbinarli con gli stuzzichini da voi proposti, e tenete pronte le bottiglie necessarie alla preparazione di cocktail, come per esempio:

ma anche qualche drink analcolico:

Allestite con cura la tavola, scegliete un sottofondo musicale adeguato e godetevi la serata.

Foto da:
www.florenceholidays.com, www.comune.torino.it, www.savannahweddingdesign.com, www.cloverleaf.ca/CloverLea/CloverleafKitchen, media.canada.com/gallery, dailymobile.files.wordpress.com, www.justhungry.com, eattherightstuff.squarespace.com

729

Segui ButtaLaPasta

Ven 30/01/2009 da Paoletta

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Laura 4 maggio 2010 22:40

per me il drink migliore per l’aperitivo è lo spritz: all’aperol o al campari non si batte (e ne puoi facilmente preparare a litri con prosecco/vino bianco, aperol/campari e acqua frizzante).
oppure il classico prosecco! un saluto

Rispondi Segnala abuso
Seguici