La ricetta del pollo fritto cinese da provare subito

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta pollo fritto cinese

Ecco la ricetta del pollo fritto cinese o meglio una delle molte ricette per friggere il pollo che si possono trovare in questa ricca cucina (sempre per essere precisi dovremmo scrivere nelle molte cucine della Cina). Non vogliamo sapere cosa servono sotto il nome di pollo fritto nei ristoranti cinesi in Italia, soprattutto in quelli molto economici, ma questa è veramente una ricetta cinese, che permette di servire del pollo fritto sicuramente cotto senza dover ricorrere al petto di pollo, perché prima lo marina e poi lo precuoce. Provatela quando avete voglia di cibo cinese!

Ingredienti per il pollo fritto cinese (dosi per 4 persone)

  • 1 pollo
  • farina o amido di mais (Maizena) q.b.
  • 2 uova
  • un grammo di glutammato di sodio
  • 1 cucchiaio di vino di riso (o di vino bianco)
  • 1 cucchiaio di zenzero tritato
  • 1 cucchiaio di cipollotti tritati
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • olio di arachide q.b.
  • sale q.b.
  • pepe bianco o pepe di Sichuan pestato al momento

Questa è una autentica ricetta cinese e loro usano il glutammato monosodico per condire, se però non volete usarlo, sia perché è difficile da trovare, sia perché non sembra essere raccomandato per la salute (ma è contenuto in molti dadi da brodo) sostituitelo con un cucchiaio o due di salsa di soia.

Preparazione

  1. Bruciate il pollo per eliminare ogni traccia di piume, lavatelo, asciugatelo, e poi tagliatelo a metà. Noi di solito avremmo aggiunto eliminate con cura le interiora rimaste (come polmone e cuore) ed ogni grasso visibile, ma questo non è esattamente nello spirito della cucina cinese (loro mangiano tutte le parti del pollo comprese le zampe).
  2. Versate in una capace ciotola (o in sacchetto da freezer) lo zenzero, i cipollotti, il vino, lo zucchero, un cucchiaino di sale e il glutammato o la salsa di soia; strofinate il pollo con questo miscuglio e fatelo marinare per almeno un paio d’ore.
  3. Preparate una pentola di acqua bollente leggermente salata e cuocetevi il pollo, ma lasciatelo abbastanza al dente. Scolatelo, disossatelo e tagliatelo a pezzi.
  4. Preparate una pastella densa con le uova, la farina, un po’ di sale e dell’acqua. Passate il pollo nella pastella e poi friggetelo in una padella profonda piena di olio a 200 gradi, appena la pastella si sarà solidificata abbassate il fuoco e continuate la cottura fino a quando il pollo sarà di un bel colore dorato.
  5. Toglietelo dalla padella, mettetelo a perdere l’eccesso di olio su carta da cucina, e servitelo subito. Accompagnatelo da un piattino contenente sale e pepe scaldati in padella (riscaldare le spezie permette loro di sprigionare tutti i loro profumi).

Se volete gustare un’autentica cena cinese, che potete preparare facilemente in casa, guardate questo menu cinese completo.

Foto di arnold | inuyaki

Ven 24/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici