La ricetta del torrone morbido, goloso dolce di Natale

  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta torrone morbido

Ecco la ricetta del torrone morbido, per poter preparare voi stessi questo goloso dolce di Natale; ma attenzione fare il torrone non è proprio banale, e richiede un minimo di attrezzatura. Per preparare il torrone morbido dovete procurarvi un termometro da cucina che regga le alte temperature, e uno sbattitore robusto montato su base, oppure una planetaria, cioè uno sbattitore a base speciale per pasticceria. Se non siete espertissimi di pasticceria, magari iniziate a fare una piccola quantità di torrone e quando vi sarete familiarizzati con la ricetta lanciatevi a preparare il torrone e i torroncini per tutti i parenti e gli amici.

Ingredienti per il torrone morbido

  • 1 kg. di miele
  • 1 kg. di zucchero
  • 250 g. di acqua
  • 250 g. di glucosio
  • 175 g. di albume d’uovo
  • 1,1 kg. di nocciole sgusciate, private della pellicina scura e tostate
  • 400 g. di pistacchi, non salati, sgusciati e privati della pellicina scura
  • ostie q.b.

Potete trovare il glucosio in certe farmacie ben fornite, oppure farvene vendere un pochino dal vostro pasticcere di fiducia o ancora comprarlo on line per esempio su www.tibiona.it.

Preparazione

  1. Cuocete il miele portandolo ad una temperatura di 122 gradi, e nello stesso tempo fate cuocere anche lo zucchero con l’acqua e il glucosio fino alla temperatura di 140 gradi; devono arrivare a temperatura nello stesso tempo.
  2. Montate a neve ben soda gli albumi nella planetaria, o in uno sbattitore montato su base (tipo il Kenwood).
  3. Mentre la planetaria continua ad andare versate a filo il miele caldo, e poi dopo anche lo sciroppo di zucchero e glucosio.
  4. Fate andare ancora qualche minuto, poi usando una spatola incorporate la frutta secca calda (questo è importante per evitare che il torrone si raggrumi attorno alla frutta secca).
  5. Versate subito il composto in una teglia ricoperta di ostie, ricoprite con altre ostie e pressate il tutto appoggiando sopra una tavoletta avente la stessa misura della teglia.
  6. Fate raffreddare il vostro torrone morbido e tagliatelo a pezzi con un coltello bagnato. Fasciate i vari pezzi con pellicola alimentare o foglio di alluminio.

Vi consigliamo di fare questa ricetta in due, così sarà più facile svolgere in parallelo le varie attività richieste.

Questa ricetta usa nocciole e pistacchi per preparare il torrone, ma potete variare ed usare anche delle mandorle, o fare torroni con un solo tipo di frutta secca.

Potete ridurre il torrone morbido in piccoli pezzetti, e fasciarli prima nella stagnola poi in carte lucide colorate e ottenere così dei golosi torroncini, da regalare o offrire nelle feste natalizie.

Mer 23/11/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
BeeDee 29 novembre 2011 13:35

Attenzione però… non fate confusione con il glucosio. Dev’essere lo sciroppo di glucosio, che è denso praticamente come il miele… in farmacia se chiedi del glucosio, vi daranno un flacone di liquido per la flebo, che non è assolutamente la stessa cosa. Poi esiste anche il glucosio in polvere, come lo zucchero a velo… chiarite cosa intendete per glucosio, altrimenti si rischia di buttare via tutto!

Rispondi Segnala abuso
Seguici