Costine brasate al vino rosso

    photo-full
    Oggi vi proponiamo una ricetta per il brasato che usa le costine e il vino rosso, un modo nuovo ed economico per fare questo classico piatto di carne. Questa è una ricetta economica, visto che usa un taglio di carne meno pregiato, che però cotto lungamente diventa morbido e saporito, e la presenza dell'osso permette alla fine di ottenere un intingolo molto ricco e saporito. Le costine brasate sono un piatto perfetto per queste giornate fredde, sopratutto se accompagnato da una polenta fumante o da un bel purè di patate.

    Ingredienti

    • 2,5 kg. di costine di vitellone tagliate a pezzi lunghi 5 cm.
    • 3 cucchiai di olio d'oliva
    • 3 cipolle, 3 carote e 2 gambi di sedano tritati tutti assieme
    • 3 cucchiai di farina
    • 3 cucchiaio di concentrato di pomodoro
    • 1 bottiglia di vino rosso di buona qualità
    • 10 steli di prezzemolo
    • 8 rametti di timo fresco
    • 2 rametti di rosmarino fresco
    • 2 foglie di alloro
    • 1 testa d’aglio tagliata a metà per il largo
    • un litro scarso di brodo di carne poco salato
    • sale e pepe macinato o pestato al momento q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
    2. Condite le costine con sale e pepe. Scaldate l’olio in una capace pentola di terracotta o di ghisa adatta ad andare nel forno, e fateci rosolare le costine in due o tre volte, circa 8 minuti ogni volta. Mettete le costine in una ciotola e lasciate solo 3 cucchiai di grasso di cottura.
    3. Unite il trito di sedano, carota e cipolla e fatelo rosolare a fuoco vivo per circa 5 minuti. Spolverate con la farina e aggiungete il concentrato di pomodoro mescolando di continuo, fino ad amalgamare bene il tutto. Versate il vino mescolando e ritornate le costine assieme ai succhi prodotti durante il periodo di riposo, e fate cuocere fino a quando si sarà ridotto della metà, circa 25 minuti.
    4. Unite le erbe aromatiche, l’aglio e il brodo caldo, portate a bollore, coprite e infornate. Cuocete per circa 2 ore / 2 ore e mezzo o comunque fino a quando le costine saranno cotte, cioè quando tirando l’osso esso verrà via facilmente.
    5. Al momento di servire mettete le costine in un piatto da portata caldo. Versate l’intingolo, passandolo al colino, in un contenitore alto e stretto e con un cucchiaio eliminate il grasso che si raccoglierà in superficie. Aggiustate questo intingolo di sale e di pepe e portatelo in tavola ben caldo assieme alle costine.

    VI suggeriamo di servire le costine in piatti fondi sopra un letto di polenta o di pure caldissimi, versando sopra il saporito intingolo.

    Foto di Food Thinkers

    Pasqua 2017

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA