La ricetta delle tagliatelle fatte in casa per la cena di San Valentino

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta tagliatelle fatte in casa

Ecco la ricetta delle tagliatelle fatte in casa per la cena di San Valentino. Fare la pasta in casa è più facile di quello che pensiate, con poca farina e due uova e con una mezzoretta di lavoro (più il tempo di riposo) sarete in grado di servire un gustoso piatto di pasta con cui sorprendere il vostro partner. Poi condire delle tagliatelle fatte a mano è facilissimo, per esempio basta del burro buono e del parmigiano di qualità super, e se potete permettervelo una grattatina di tartufo.

Ingredienti per le tagliatelle (dosi per 2 persone)

  • 2 uova
  • almeno 200 g. di farina
  • sale q.b.

Non serve dire che le uova devono essere fresche e possibilmente bio, mentre per la farina la cosa migliore è acquistarla da un negozio di pasta fresca, loro hanno la miscela giusta per fare la pasta.

Preparazione

  1. Versate la farina sulla spianatoia facendo la fontana, versate al centro un pizzico di sale e poi le uova.
  2. Iniziate ad amalgamare le uova con la farina usando una forchetta, poi continuate a lavorare la pasta con le mani. Se l’impasto sembra troppo mollo unite altra farina, mentre se fosse troppo sodo bagnate con un goccio di vino bianco secco o di acqua; questo può succedere perché le uova, sopratutto quelle bio non sono tutte uguali, a volte sono molto gradi a volte molto piccole.
  3. Lavorate la pasta fino a quando sarà liscia ed omogenea. Fate una palla e fasciatela con la pellicola alimentare, lasciatela riposare almeno un’oretta.
  4. A questo punto dovete stendere la pasta; potete farlo con la Nonna Papera, ovvero la macchinetta con la manovella, ed è la soluzione più facile, oppure usare il matterello, più difficile, ma qui trovate un video che vi aiuta a capire come fare. Noi le tagliatelle le preferiamo non sottilissime e quindi ci fermiamo al penultimo livello della Nonna Papera.
  5. Per ottenere le tagliatelle usate l’apposito rullo della Nonna Papera, oppure arrotolate la sfoglia e tagliatela con un coltello affilato. Allargate le tagliatelle su un ampio vassoio ampio coperto da uno strofinaccio e abbondante farina, ed allargatele bene.
  6. A questo punto lasciatele riposare un pochino prima di cuocerle, ma potete lasciarle asciugare completamente e poi conservarle coperte da un altro strofinaccio per un paio di giorni in un posto fresco.

Vediamo ora come condire le nostre tagliatelle casalinghe. La scelta ovvia è il ragù di carne alla bolognese, ma se volete usare carni alternative provatele con il ragù di agnello o con quello di anatra; mentre se preferite un piatto vegetariano ecco le tagliatelle con il caviale di olive.

Foto di jonevillephotography

Mar 14/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici