Triglie alla livornese

Triglie alla livornese

    Vi proponiamo le triglie alla livornese light con una facile foto ricetta. Si tratta veramente di una ricetta light, infatti non si usano grassi di nessun tipo, e volendo, soprattutto se gli ingredienti sono di ottima qualità può essere anche iposodica, infatti può diventare una ricetta senza sale. Questa ricetta la potete fare anche con altri tipi di pesce, abbastanza piccoli o da porzione, oppure con dei filetti, ma attenzione niente pangasio o pesce persico africano.

    Ingredienti

    Ingredienti Triglie alla livornese

    • triglie fresche per circa 500 g.
    • 2 spicchi di aglio
    • prezzemolo tritato q.b. (opzionale)
    • sale q.b. (anche niente, se i pomodori sono particolarmente saporiti)
    • 400 g. di pomodorini maturi
    • un po’ di peperoncino rosso piccante (opzionale)
    • poca farina o Maizena (scelta obbligata per intolleranti e celiaci)

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Triglie alla livornese

    Per prima cosa pulite e squamate le triglie, magari aiutandovi con uno squamatore lo speciale utensile che facilita questa operazione; eliminate con cura tutte le squame altrimenti potrebbero finire nel sughetto.

    Lavate i pomodorini e tagliateli a cubetti.

    Fate cuocere i pomodorini in una padella senza aggiungere nulla, oltre agli spicchi di aglio sbucciati e affettati o schiacciati.

    Continuate la cottura fino a quando si sarà formato un bel sughetto, se li usate unite il peperoncino e un po’ di sale.

    Infarinate le triglie usando la farina o la Maizena (nelle foto abbiamo usato la Maizena), e se usate il sale mettetene prima un pizzico all’interno delle triglie.

    Deponete le triglie nel sughetto di pomodoro.

    Fatele cuocere una decina di minuti girandole una volta (ma il tempo preciso dipende molto dalle dimensioni dei pesci).

    Servite subito questo semplice piatto di pesce, spolverando a piacere con del prezzemolo tritato, che deve la sua bontà alla qualità degli ingredienti.

    FOTO DI GIeGI

    VOTA:
    4.3/5 su 2 voti