Pasta alla genovese napoletana

pasta alla genovese napoletana

La ricetta della pasta genovese alla napoletana è un primo piatto gustosissimo, tipico della cucina partenopea e campana. L’aggettivo genovese nulla ha a che fare con la città della lanterna ma si fa risalire al fatto che questo piatto venisse preparato da cuochi genovesi in alcune osterie del porto di Napoli che avevano l’usanza di condire la pasta con un sugo di carne (guardate la ricetta genovese dei ravioli al tocco e capirete). L’ingrediente principale della preparazione? Le cipolle. Se vi siete incuriosite seguite la ricetta e servirete un piatto napoletano poco conosciuto fuori regione e dal sapore ottimo!

Ingredienti per la pasta alla genovese napoletana (dosi per 4 persone):

Preparazione:
1. Preparate gli ingredienti per il soffritto tritando finemente carote, sedano, cipolle e prezzemolo. Tagliate poi a dadini il gambetto di prosciutto.

2. Disponete la carne in un tegame, preferibilmente di coccio, insieme al preparato per il soffritto. Unite l’olio, i pomodorini, sale e pepe. Coprite e fate cuocere lentamente per almeno 1 ora e mezzo.

3. Dopo questo tempo togliete il coperchio e fate rosolare la carne e le verdure. Aggiungete piano piano il vino bianco a più riprese.

4. Aggiungete un poco di acqua e fate cuocere ancora controllando che la carne non si attacchi. Il tempo di cottura in totale è almeno di 3 ore. Per regolarvi sulla giusta cottura considerate che il colore delle cipolle deve essere marrone ambrato e la carne morbida.

5. Mettete da parte la carne che servirete come secondo piatto. Nel frattempo lessate la pasta tipo maccheroni o ziti spezzati, scolatela e mettetela nel tegame con la salsa. Amalgamate per un paio di minuti, spolverizzate con un poco di parmigiano e servite.

Mar 23/08/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Lia 23 agosto 2011 11:54

Complimenti, è proprio la ricetta originale. Io da buona “vera” genovese, quando arrivai a Napoli mi sentii proporre questa pasta che una mia amica fece in mio onore…inutile dire che a Genova non la conoscevamo! Da allora è un mio cavallo di battaglia. Bravi a riproporla, buon lavoro a tutti.

Rispondi Segnala abuso
Seguici