Piatti freschi per l’estate: la pasta fredda

  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pasta fredda estiva

Vediamo come preparare la pasta fredda, uno dei migliori piatti freschi per l’estate. Si tratta di una ricetta molto facile da fare e veloce, ed è perfetta per il pranzo sulla spiaggia o per un picnic sui prati, oppure quando volete un primo piatto fresco. Ci sono molti modi per preparare la pasta fredda, noi vi proponiamo una ricetta base e alcune idee per arricchirla, oltre ad una speciale pasta fredda ai frutti di mare.

Per quattro persone cuocete in abbondante acqua salata 400 gr di pasta corta di ottima qualità, per esempio penne, rigatoni, fusilli, cellentani e mezzi rigatoni. Scolate la pasta al dente, quindi fatela raffreddare, passandolo sotto l’acqua fredda, e poi allargandola su un largo vassoio.

Nel frattempo risciacquate e scolate bene 100 gr di olive nere; tagliate a cubetti una mozzarella; pulite e lavate un peperone giallo medio, e poi tagliatelo a pezzettini quadrati. Lavate 300 gr di pomodori maturi ma sodi, apriteli, eliminate i semi e l’acqua di vegetazione e tagliate anch’essi a cubetti, spolverateli di sale e metteteli a scolare in un colino.

Riunite in un’ampia ciotola la pasta ben fredda e tutti gli ingredienti preparati in precedenza. Condite con 5 cucchiai di olio d’oliva extra vergine e a piacere anche con una spolverata di pepe nero. Completate con delle foglioline di basilico fresco strappate con le mani. Fate riposare al fresco per almeno mezzora prima di servire.

Potete arricchire questa pasta fresca con: zucchine fresche e piccole tagliate a fiammifero, cubetti di cetriolo (che avrete messo a spurgare dopo averlo ben salato in un colino, e quindi sciacquato con cura), sedano bianco tagliato a rondelle.

La mozzarella può essere sostituita con 150 gr di un altro formaggio dal gusto non troppo intenso, come la scamorza, il provolone dolce, l’Asiago o il Montasio.

Se amate i frutti di mare potete usarli anche per preparare la pasta fredda. In questo caso gli ingredienti sono 300 gr di pomodori, 300 gr di gamberetti (lessati, fatti raffreddare e sgusciati), 500 gr di cozze (fatte aprire e sgusciate) e 200 gr di calamari o totani o seppie (lessati e tagliati a strisce). In questo caso condite con 5 cucchiai di olio, il succo di un limone grande e un po’ di aglio e prezzemolo tritati.

Foto di aromicreativi

Lun 16/07/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici