Pizza fritta

Pizza fritta

    Ecco la ricetta della pizza fritta napoletana per Carnevale, perché come diciamo noi “a Carnevale ogni fritto vale“, e allora perché non friggere il nostro piatto più buono. La pasta fritta ve la abbiamo già proposta con questa ricetta (frittelle di spaghetti), ma se preferite ci sono anche le tagliatelle dolci fritte di Carnevale, e quindi oggi ci siamo rivolti alla pizza fritta. Potete preparare delle vere pizze fritte mono porzione, oppure delle pizzette fritte fatte nello stesso modo ma piccole (però non date loro la forma di calzoni, devono essere sempre tonde), come parte di un bel fritto misto.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza fritta

    • pasta per quattro pizze
    • 400 g. di ricotta
    • una manciata di pecorino o di grana grattugiato (opzionale)
    • olio di arachide q.b.
    • 200 g. di provola (affumicata o meno)
    • 300 g. di salame piccante oppure altri tipi di salumi (preferendo quelli aromatizzati con il peperoncino)
    • salsa di pomodoro e basilico q.b. (opzionale)

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza fritta

    1. Dividete la pasta in otto parti uguali. Stendeteli facondo assumere a ciascuno la forma di un cerchio (sperabilmente tutti con lo stesso diametro).
    2. Tagliate a pezzettini il salame e la provola, mescolateli con la ricotta e il pecorino se lo usate.
    3. Distribuite equamente il ripieno al centro di quattro pezzi di pasta. Sovrapponete gli altri pezzi e sigillate i bordi premendoli bene (magari bagnateli leggermente prima).
    4. Friggetele una alla volta in abbondante olio ben caldo (scegliete un recipiente profondo in cui stiano ben sommerse dall’olio).
    5. Fate perdere l’eccesso di unto su carta da cucina e servitele subito ben calde.
    6. A piacere al momento di servirle, distribuite sopra ciascuna un poco di salsa di pomodoro ed una foglietta di basilico.

    Foto di GIeGI

    VOTA:
    4.3/5 su 5 voti