Ciliegie all’acquavite

Ciliegie all’acquavite

Tempo:
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
20 Kcal/Porz

    Le ciliegie sotto spirito, in questo caso fatte macerare nell’acquavite, sono una ghiottoneria alla quale bisogna pensare nel periodo estivo. Infatti prima di essere consumate hanno bisogno di ben 10 mesi di riposo. E’ bene quindi iniziare ora a fare scorta con i prodotti che primavera ed estate ci regalano. Saranno poi una bella sorpresa da servire ai vostri ospiti, oppure potete prepararne una grande quantità e confezionarle in modo poi da averle a disposizione per preparare cesti regalo con altre conserve. In ogni caso usate ovviamente frutta biologica, e per questa ricetta meglio la ciliegia di Marostica, un prodotto IGP.

    Ingredienti

    Ingredienti Ciliegie all’acquavite per quattro persone

    • 1 kg di ciliegie
    • 150 gr di zucchero
    • 1 stecca di cannella
    • 800 ml di acquavite

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Ciliegie all’acquavite

    Lavate bene il vasetto di vetro destinato a questa conserva.

    Riempite una pentola con abbondante acqua, fate bollire e immergetevi il vasetto per 10 minuti, lasciandolo bollire, poi togliete dall’acqua e asciugatelo.

    Lavate le ciliegie sotto l’acqua corrente, lasciate sgocciolare, poi asciugate delicatamente con un panno asciutto ed eliminate i piccioli.

    Mettete le ciliegie nel barattolo, aggiungetevi la stecca di cannella, cospargete con tutto lo zucchero e poi copritete con l’acquavite.

    Chiudete il barattolo ermeticamente e mettete in un luogo fresco e buio, quindi lasciate macerare per 10 mesi prima di aprirle e consumarle.

    Foto di Maja

    VOTA:
    4.3/5 su 3 voti