Agnello al forno

ricetta agnello al forno

Ecco la ricetta per l’agnello al forno, accompagnato da un ricco contorno di patate, per preparare il secondo piatto perfetto per il Pranzo di Pasqua. Secondo la tradizione l’agnello non deve mancare sulla tavola il giorno di Pasqua, e vale proprio la pena di seguire questo uso; infatti la carne di agnello è molto saporita, e poi in Italia in questo periodo si riesce a trovarlo facilmente e di buona qualità. Questa è una ricetta classica, molto semplice ma di sicuro successo, l’agnello viene cotto su un letto di patate che alla fine saranno piacevolmente arrostite ed aromatizzate dai succhi dell’agnello stesso.

Ingredienti

Ingredienti per l’agnello al forno (dosi per 6/8 persone)

  • 1 cosciotto di agnello di circa 1,8 Kg
  • 1,6 kg di patate
  • 100 gr di burro
  • alcuni spicchi di aglio non pelati
  • qualche rametto di timo o di rosmarino
  • poco brodo (opzionale)
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Preriscaldatate il forno a 210 gradi.

  2. Pelate, lavate e asciugate le patate e poi tagliatele a spicchi o a fette spesse. Deponete le patate in uno strato uniforme sul fondo di una teglia che contenga il cosciotto di misura.

  3. Distribuite il burro a pezzetti sulle patate, e poi mettete sopra gli spicchi di aglio leggermente schiacciati e il timo o il rosmarino (lavati ed asciugati); salate leggermente. Salate e pepate il cosciotto di agnello e deponetelo sopra le patate. Infornate.

  4. Cuocete 15 minuti, poi girate il cosciotto e lasciate cuocere altri 15 minuti. Abbassate la temperatura del forno fino a 180 gradi e cuocete ancora 40 minuti. Sorvegliate comunque la cottura, bagnando con pochissimo brodo o acqua calda se le patate e l’agnello asciugassero troppo.

  5. Spegnete il forno e lasciate riposare l’agnello all’interno ma con lo sportello aperto per una decina di minuti. Poi portate subito in tavola questo delizioso arrosto di agnello con patate.

Consigli per una perfetta riuscita
Attenzione in questa ricetta non sostituite il cosciotto grande con due cosciotti piccoli da 900 g. ciascuno, facendo così non otterreste lo stesso risultato. Visto che gli agnelli un po’ più grandi sono meno facili da trovare, prenotate il cosciotto per tempo dal vostro macellaio; oppure cercate un negozio che venda gli agnelli francesi, che sono in genere un po’ più in carne dei nostri. In alternativa, potete anche usare un cosciotto di capretto. A piacere potete poi sostituire parte delle patate con altre verdure, come carote a pezzi e cipolle tagliate a spicchi, oppure aggiungere queste verdure alle patate per ottenere un contorno molto ricco. Infine, l’agnello sarà ancora più gustoso, se prima della cottura lo aromatizzerete inserendo dell’aglio e del timo o rosmarino in tagli profondi e sottili fatti nella carne.

Foto di stratman2 (away for a while)

Mer 04/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Besa 31 marzo 2013 16:10
Seguici