Albero di Natale di pasta sfoglia

Albero di Natale di pasta sfoglia

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
250 Kcal/100gr

    La ricetta dell’Albero di Natale di pasta sfoglia fa subito festa. Perfetto da preparare durante il periodo che ha inizio con l’Immacolata e prosegue fino all’Epifania, costituisce una pietanza imperdibile da poter utilizzare, a piacere, anche come segnaposto. L’Albero di Natale di pasta sfoglia può essere dolce o salato. Nel primo caso ben si adatta ad un antipasto festivo, nel secondo, invece, può essere servito sia a colazione che come dessert di fine pasto. L’albero di Natale di pasta sfoglia e Nutella, a tal proposito, è uno dei più semplici da poter realizzare, ma anche uno dei più golosi. L’albero di pasta sfoglia al pesto, invece, la cui ricetta trovate di seguito, si realizza ancora più semplicemente a partire da pochissimi ingredienti. Qualunque sia il ripieno che vogliate utilizzare, seguite il procedimento che trovate sotto per ottenere il migliore dei risultati.

    Ingredienti

    Ingredienti Albero di Natale di pasta sfoglia per sei persone

    • 100 gr di pesto alla genovese
    • 60 gr di pinoli
    • 1 uovo per spennellare

    Ricetta e preparazione

    Come fare l' Albero di Natale di pasta sfoglia

    Albero di Natale di pasta sfoglia

    Radunate sul piano di lavoro tutti gli ingredienti ad iniziare dalla pasta sfoglia. E’ preferibile utilizzare quella rettangolare anche se, adeguatamente ritagliata, può essere usata quella tonda. Potrete ricorrere sia alla pasta sfoglia fresca che a quella surgelata. In questo caso tiratela fuori dal freezer in tempo utile per farla scongelare a dovere prima di iniziare. Utilizzate del pesto alla genovese di ottima qualità – fatto in casa se possibile – aggiungendo o diminuendone le dosi a seconda delle vostre preferenze. In quanto alla frutta secca, utilizzatela ben tritata e del tipo preferito, ottime sono anche le mandorle.

    Stendete il primo rotolo di pasta sfoglia su un foglio di carta forno steso sul piano di lavoro e ritagliatela seguendo la sagoma di un albero di Natale con l’aiuto di un coltello o di una rotella per tagliare la pizza.

    Con un cucchiaio distribuite sopra il pesto in maniera uniforme. Non eccedete con le quantità ma neanche risparmiatele: dovrete ottenere uno strato adeguatamente generoso.

    Adesso tagliate la mozzarella a fettine e strizzatela leggermente per eliminare il siero in eccesso ed evitare che vada ad inficiare il risultato finale.

    Completate il ripieno spargendo sopra le noci tritate ed i pinoli. Salate e pepate a seconda dei gusti.

    Sovrapponete adesso la seconda sfoglia di pasta facendola combaciare perfettamente con quella sottostante e premendola leggermente. Ritagliate anche in questo caso la pasta in eccesso con il coltello precedente.

    Adesso create i rami dell’albero effettuando dei tagli sopra il tronco sia alla sua destra che alla sua sinistra. Dovrete ottenere delle striscette dello stesso spessore, di circa 2 cm di altezza.

    Effettuati tutti i tagli, prendete le estremità delle striscette una ad una ed arrotolatele delicatamente su loro stesse. Effettuate tale operazione con tutte: dovrete ottenere tante spirali.

    A questo punto sgusciate un uovo dentro una ciotola e sbattetelo leggermente con una forchetta, quindi intingete un pennello e spennellate l’albero di sfoglia in maniera uniforme per garantire una doratura completa.

    Trasferite l’albero tenendolo dai lembi della carta forno in una teglia abbastanza capiente ed infornate a 200°C per circa 25 minuti, fino a quando risulterà perfetamente dorato. Sfornatelo e fatelo appena intiepidire, quindi servitelo.

    Varianti dell’albero di Natale di pasta sfoglia

    Provate l’albero di Natale di pasta sfoglia al salmone per una versione ancora più in sintonia con le festività natalizie. Optate per il salame, gli spinaci o il prosciutto cotto per accontentare tutti i gusti.

    Tra le idee per il ripieno dell‘albero di Natale con pasta sfoglia dolce, oltre la Nutella potrete optare per una crema al cioccolato o per la classica pasticcera, ma senza esagerare con le quantità.

    Photo by Alessandra / CC BY

    VOTA:
    4.2/5 su 5 voti