Ricetta alici sotto sale, una corserva per tutto l’anno

Ricetta alici sotto sale, una corserva per tutto l’anno

Alici sotto sale

E’ veramente molto facile realizzare questa conserva, l’unica accortenza richiesta è quella di controllare sempre che le alici non siano “secche” in superfice. Per evitare questo inconveniente è necessario aggiungere ogni tanto del sale sciolto in acqua calda.

Ingredienti per le alici sotto sale:

  • 5 kg di alici freschissime e di grossa pezzatura
  • 2,5 kg di sale grosso preferibilmente marino
  • Preparazione:togliete le teste delle alici e svisceratele accuratamente. Assolutamente non devono essere lavate. In un vaso di vetro o di terracotto (preferibilmente) fare un primo strato di sale e stendete le alici a strati riempiendo tutti i vuoti, aggiungete una manciata di sale ogni 2 o 3 strati. Scuotete bene il vaso affiche il sale si distribuisca in un modo omogeneo. Schiacciate bene con le mani, chiudete con un piattino e mettete sopra un grosso peso (personalmente uso una bella pietra presa dalla spiaggia). Sistemate un altro piatto sotto il vaso per raccogliere la salamoia che si forma e che strabocca. Conservate in un luogo buoi per circa due mesi. Le alici così preparate si conservano 2 o 3 anni.

    223

    Segui ButtaLaPasta

    Lun 17/03/2008 da Lucia

    Commenta

    Ricorda i miei dati

    I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

    Pubblica commento
    Franco 25 settembre 2008 15:57

    brava;ma le quantità di sale possono essere variate ?ce chi musa di più sale e chi di meno, per 1 kg di alici.

    Rispondi Segnala abuso
    D'Onghia Andreina 30 marzo 2009 07:20

    se le alici sono state lavate cosa cucede?

    Rispondi Segnala abuso
    Babette
    Babette 30 marzo 2009 10:15

    Ci sono altri che le lavano con acqua di mare, non penso che succeda nulla di particolare se vengono lavate.

    Rispondi Segnala abuso
    20 marzo 2010 20:16

    non vanno lavate perchè altrmenti perdono il profumo di mare

    Segnala abuso
    GIeGI
    GIeGI 20 marzo 2010 21:08

    Beh noi non le laviamo, ma prima le mettiamo in una bacinella con il sale e ce le lasciamo un girono, poi le tiriamo fuori e le mettiamo nelle arbanelle con il sale grosso, vengono benissimo, e in questo modo perdono l’eccesso di sangue.

    Rispondi Segnala abuso
    Seguici