Crostacei con carciofi

    photo-full
    Vi proponiamo la ricetta dell’antipasto di crostacei e carciofi un’idea raffinata e non solo molto buona ma anche afrodisiaca, perfetta per una cena a due. Non preoccupatevi è anche una ricetta molto facile da preparare adatta anche ai meno esperti in cucina, ma per un buon risultato occorrono prodotti freschissimi e di ottima qualità, per esempio niente pesci surgelati. Servitelo accompagandolo con delle bolline ghiacciate, noi abbiamo scelto dell’ottimo Prosecco di Valdobbiadene.  

    Ingredienti

    • 2 carciofi grandi e teneri
    • gamberi, gamberetti, gamberoni, scampi a scelta; nelle foto abbaiamo usato 300 g. di gamberi rossi medio piccoli e 4 scampi
    • 1 tuorlo d’uovo
    • olio d’oliva aromatizzato agli agrumi a scelta q.b., nelle foto abbaiamo usato un po’ di olio al mandarino e di olio al limone (si tratta di oli prodotti frangendo le olive assieme agli agrumi stessi)
    • olio d’oliva dal gusto delicato, per esempio quello della Riviera Ligure q.b.
    • succo di limone q.b.
    • latte q.b.
    • sale q.b.
    Ricettari correlati Scritto da GIeGI

    Preparazione

    1. Preparate una maionese usando il tuorlo d’uovo e olio d’oliva mescolato all’olio o agli oli aromatizzati scelti, un po’ di sale e di succo di limone.

    2. Pulite i carciofi eliminando le spine e svuotandoli dal fieno all’interno, tagliate loro la base in modo che rimanghino dritti, e allargateli in modo da avere delle specie di coppette.

    Lasciateli in acqua e latte per non farli annerire.

    3. Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata e tuffatevi per pochi minuti i carciofi, scolateli e lasciateli raffreddare.

    4. Lavate i crostacei che avete deciso di usare e poi cuoceteli o a vapore o nel microonde per pochi minuti; fateli raffreddare.

    5. Al momento di servire, deponete al centro di due piatti i carciofi e distribuitevi attorno i crostacei. Versate la maionese agli agrumi al centro dei carciofi e servite portando in tavola la maionese avanzata in una salsiera.

    FOTO DI GIeGI