Arancini siciliani

Arancini siciliani

Tempo:
2 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
200 Kcal/Porz

    Gli Arancini siciliani sono una specialità regionale molto conosciuta in tutta la penisola. Questi arancini di riso sono noti sia per la loro particolare forma a pera, anziché a forma di palla, sia per il ripieno a base di carne, che per il colore del riso che si usa per comporli. Il riso da preparare è assolutamente con lo zafferano e quindi di colore giallo, e il ripieno è tradizionalmente a base di ragù di carne e piselli. Nel corso della preparazione degli arancini è molto importante la cottura del riso, che deve avvenire in poca acqua per lasciarlo pieno di amido e quindi più appiccicoso. Molto importante è anche la composizione dell’arancino, da effettuare rigorosamente con ingredienti freddi. Le varianti della ricetta degli arancini sono numerose ma la ricetta originale degli arancini siciliani prevede un procedimento preciso e degli ingredienti specifici. Vediamo come si preparano al meglio.

    Ingredienti

    Ingredienti Arancini siciliani per dieci persone

    • 250 gr di riso per timballi
    • 1 bustina di zafferano
    • 100 gr di parmigiano grattugiato
    • 150 gr di carne macinata di bovino
    • 25 gr di burro
    • 100 gr di piselli
    • 2 cucchiai da minestra di concentrato di pomodoro (oppure un pomodoro pelato)
    • Sale q.b.
    • 2 uova
    • Olio per friggere
    • 3 tuorli di uovo
    • 30 gr di burro
    • Sale q.b.
    • 1/2 cipolla
    • 2 cucchiai da minestra di olio di oliva
    • 100 gr di formaggio tipo caciocavallo o scamorza
    • 100 ml di vino rosso
    • Pepe q.b.
    • Pangrattato q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Arancini siciliani

    Lessate il riso in circa 600 ml di acqua poco salata in modo che nel corso della cottura si asciuga quasi totalmente l’acqua e l’amido risulta tutto nella pentola rendendo il riso asciutto e anche appiccicoso. Nel frattempo sciogliete lo zafferano in un paio di cucchiai di acqua e unitevi i tuorli, infine aggiungete il tutto al riso. Completate con il parmigiano grattugiato e il burro e mescolate per bene, lasciando poi raffreddare il tutto.

    Nel frattempo preparate il condimento per la farcitura facendo soffriggere la cipolla tritata finemente in una pentola con l’olio di oliva e il burro. Unite la carne macinata, salate e lasciatela rosolare a fiamma alta. Aggiungete il vino rosso e fatelo sfumare. Unite quindi il concentrato di pomodoro diluito in 200 ml di acqua. Salate e pepate e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

    In una pentola a parte fate cuocere i piselli con poca acqua per circa 10 minuti. Nel frattempo tagliate a cubetti il formaggio. Quando i piselli saranno cotti ma ancora ben sodi spegnete la fiamma e uniteli al ragù, scolandoli dell’eventuale acqua in eccesso.

    Appena il riso sarà freddo iniziate a comporre gli arancini. Mettete sulla mano uno strato sottile di riso e schiacciatelo. Formate un incavo al centro e mettetevi un cucchiaio di ragù e piselli e un paio di cubetti di formaggio, poi un altro strato di riso. Quindi modellate gli arancini cercando di ottenere la classica forma di pera. Continuate fino a terminare gli ingredienti.

    Passate tutti gli arancini così ottenuti nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio bollente. Usate un tegame profondo e piccolo di diametro in modo che gli arancini siano totalmente immersi nell’olio. Usate un mestolo forato per calare gli arancini nell’olio e per tirarli via quando saranno ben dorati. Disponeteli su carta assorbente da cucina e serviteli caldi preferibilmente.

    Foto di h-bomb

    VOTA:
    4/5 su 2 voti