Arrosto di vitello

arrosto vitello con patate al forno

  • Difficoltà Difficoltà:

    Media

  • Tempo Tempo:

    1 h e 30 min 

  • Persone Persone:

    4

  • Calorie Calorie:

    250 kcal/Porz.

Questa ricetta per preparare l’arrosto di vitello cotto al forno con le patate è l’ideale se volete presentare in tavola un secondo piatto a base di carne di vitello accompagnato da un ricco e sfizioso contorno. Il taglio perfetto da scegliere per questa pietanza è il girello, o anche chiamato magatello, un pezzo di carne di prima scelta per un taglio molto tenero e poco grasso tra tutti quelli disponibili da un bovino. Seguendo pochi semplici procedimenti questo arrosto con le patate cotto al forno sarà pronto da servire in tavola in circa un paio di ore, dandovi la possibilità di godervi appieno una perfetta pietanza delle grandi occasioni.

Ingredienti

Ingredienti per l’arrosto di vitello con patate (dosi per 4 persone)

  • 1 kg di girello di vitello in un unico pezzo
  • 3 spicchi di aglio
  • 100 ml di vino rosato
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 300 ml di brodo di carne
  • Sale e pepe q.b.
  • 1,5 kg di patate
  • 2 cucchiai di aghi di rosmarino + 2 rametti
  • 4 foglie di salvia
  • 2 bacche di ginepro

Preparazione

  1. Accendere il forno alla temperatura di 180 gradi, legare il pezzo di vitello con spago da cucina, tenendo sotto di esso i rametti di rosmarino e 2 foglie di salvia. Salarne la superficie massaggiandola.

  2. Mettere 2 cucchiai di olio in un tegame e rosolare perfettamente la carne da tutti i lati, girandola più volte.

  3. Sbucciare le patate, lavare e tagliare a quadrotti non troppo grandi.

  4. Trasferire l’arrosto di vitello rosolato in una teglia piuttosto capiente. Unire le patate, condire con il rosmarino avanzato e le foglie di salvia. Pepare e salare, poi mescolare per far insaporire bene gli ingredienti. Aggiungere anche le bacche di ginepro e gli spicchi d’aglio.

  5. Versare l’olio rimasto direttamente sulla carne, aggiungere il vino e 150 ml di brodo, poi inserire la teglia nel forno caldo e cuocere per 30 minuti

  6. Estrarre la teglia dal forno con cautela per evitare di ustionarsi, girare le patate e l’arrosto, unire il brodo rimasto e proseguire la cottura per altri 30 minuti.

  7. Passato questo tempo, verificare la cottura dell’arrosto con uno spillone, se dovesse essere necessario (cioè se il liquido che fuoriesce dovesse avere ancora tracce di sangue e risultare rosato), continuare a cuocere per 10 minuti, avendo cura di togliere le patate per evitare che si brucino (attenzione a non fare cuocere comunque troppo la carne perchè potrebbe poi risultare legnosa).

  8. Tagliare l’arrosto con un coltello liscio a fette dello spessore di un centimetro, e presentarlo in tavola con il contorno di patate, dopo aver eliminato gli spicchi di aglio e le bacche di ginepro.

  9. Se l’arrosto non è servito immediatamente, avvolgerlo in carta d’alluminio, in modo che si mantenga morbido e caldo.

Foto di Sifalcia

Ven 28/09/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Rosanna Coccato
Rosanna Coccato 20 ottobre 2012 17:57

il girello di vitello non mi sembra la parte piu’ idicata x un arrosto:e’ troppo asciutta,meglio usare il cosiddetto brutto e buomo,morbido e saporito,comunque tutti i gusti sono gusti…..

Rispondi Segnala abuso
Seguici