Besciamella senza latte

    photo-full
    Tempo:
    20 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    180 Kcal/Porz
    Oggi vi proponiamo la ricetta per la besciamella senza latte per chi deve evitare il latte per problemi di allergia o di intolleranza, che poi potrete usare nella preparazione dei piatti esattamente come la besciamella preparata con la ricetta classica. Se però i problemi sono dovuti ai derivati del latte in generale, dovrete anche sostituire il burro con della margarina vegetale oppure con olio d’oliva extra vergine dal gusto delicato o olio di semi. Non siate scettici, queste varianti della besciamella sono buone lo stesso, noi le abbiamo provate e ve lo possiamo garantire; e se non dite nulla ai vostri ospiti non si accorgeranno di mangiare una besciamella speciale.

    Ingredienti

    • 1/2 litro di latte di soia o di avena non zuccherato
    • 50 g. di farina
    • 50g. di margarina oppure olio di semi
    • noce moscata q.b.
    • sale q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    besciamella senza latte

    1. Fate fondere il burro in un tegame, poi unite la farina e fate cuocere il tutto per un paio di minuti mescolando di continuo.
    2. Versate il latte sbattendo il tutto energicamente con una frusta, facendo sciogliere bene il composto di burro e farina nel latte.
    3. Salate e aromatizzate con una grattatina di noce moscata, e fate cuocere mescolando fino a quando la salsa raggiungerà l’ebollizione e sarà diventata densa.
    4. Se non usate subito la besciamella passate sopra la superficie un pezzetto di burro, per evitare la formazione della pellicola.
    5. Consiglio:

      Nel caso in cui si fossero formati dei grumi potete passare la besciamella al setaccio

    Un altro modo per preparare una gustosa besciamella senza latte è usare il brodo, che può essere di carne, di pesce o vegetale. Per essere precisi la salsa besciamella preparata con il brodo al posto del latte si chiama salsa vellutata, ma in molte ricette potete usare la vellutata senza problemi. Per esempio se volete preparare il pasticcio di pesce, la vellutata preparata con il brodo di pesce è molto meglio della besciamella. Se poi preparate un piatto con qualche verdura particolare, per esempio i carciofi o gli asparagi, potete fare la vellutata con un brodo vegetale preparato usando gli scarti di quella specifica verdura; provate per esempio in questa ricetta per le lasagne con i carciofi.

     
    Foto da Daniel Figueiredo

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA