Brodo di carne

    photo-full
    Tempo:
    2 h e 30 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    6 Persone
    Il brodo di carne è alla base di tante ricette della nostra cucina: pensate per esempio ai risotti, dove il brodo è fondamentale per una buona riuscita, ad un piatto di anolini o cappelletti romagnoli, e a tutte le minestre dove l'uso del brodo di carne fa la differenza. Gli chef più raffinati usano il brodo di carne al posto dell'acqua per preparare i piatti in umido, e lo trasformano in fantastici consommé. Il brodo di carne preparato in casa è poi più salutare rispetto a quello ottenuto a partire da dadi e granulati, sia perchè è privo di glutammato e di aromi artificiali, sia perchè potete decidere voi il quantitativo di sali e di grassi da includere. Allora non vi resta che provare a farlo, e qui trovate la facilissima ed economica ricetta per il brodo di carne.

    Ingredienti

    • 750 gr circa di carne di bovino
    • qualche osso, magari di ginocchio
    • 1 carota
    • 1 cipolla
    • 1 costa di sedano
    • 1 foglia di alloro
    • 1 spicchio d’aglio
    • 1 rametto di prezzemolo (opzionale)
    • 2 chiodi di garofano
    • qualche grano di pepe nero
    • sale grosso q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Brodo di carne

    1. Pulite le verdure, tagliatele a pezzi e lavatele; e infilzate i chiodi di garofano nella cipolla.
    2. Lavate sotto l'acqua corrente la carne, sopratutto gli ossi se li usate.
    3. Consiglio:

      Se siete interessati solo a preparare un buon brodo, gettate tutte le verdure, la carne, gli ossi, il pepe e del sale in una pentola, unite almeno tre litri di acqua e ponete il tutto sul fuoco. Portate ad ebollizione. Se invece volete anche gustare il lesso, tenete da parte la carne, e gettatela nella pentola solo quando avrà raggiunto l'ebollizione.

    4. Abbassate il fuoco in modo da ottenere un' ebollizione molto leggera. A questo punto vedrete apparire sulla superficie del brodo della schiuma grigiastra, dovete eliminarla con un cucchiaio mano a mano che si formerà; questa operazione vi permetterà di ottenere un brodo limpido.
    5. Proseguite la cottura coprendo la pentola per almeno un paio d'ore.
    6. Filtrate il brodo passandolo attraverso un colino a maglie fini.
    7. Consiglio:

      Se volete sgrassare il vostro brodo, mettetelo in un contenitore chiuso di acciaio, o di vetro o di plastica e fatelo riposare in frigorifero per almeno 8 ore. In questo modo il grasso si solidificherà in superficie.

    8. Con un cucchiaio eliminate il grasso rappreso, oppure passatelo di nuovo attraverso il colino, e il vostro brodo sarà privo di grasso""]
      Cosiglio:

      Il brodo appena preparato può essere conservato in frigorifero per un paio di giorni, oppure può essere surgelato. Versatelo in bottiglie per l'acqua minerale (grandi per una dose di brodo per un risotto o una minestra, piccole per i piatti in umido), oppure in contenitori adatti alla surgelazione; mettete nel freezer, e ricordatevi di usarlo entro tre mesi.

    Foto di Yedirenk Dergi

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA