Cappellacci di zucca ferraresi al ragù

Cappellacci di zucca ferraresi al ragù

Tempo:
1 h e 45 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
600 Kcal/100gr

    I cappellacci di zucca ferraresi al ragù sono un piatto tipico della tradizione ferrarese, chiamati così in maniera dialettale, questo tipo di pasta è molto simile ai tortelli. Nella ricetta attuale, all’interno del riepieno si usa mettere la noce moscata, che ricorda spezie come la cannella o lo zenzero, utilizzate nella ricetta originale. Per godere di un ottimo risultato, vi suggeriamo di utilizzare la zucca detta violina, dolcissima e adatta per ricreare un sapore agro-dolce se unita ad altri ingredienti.

    Ingredienti

    Ingredienti Cappellacci di zucca ferraresi al ragù per sei persone

    • 7 uova
    • 1 kg di zucca violina
    • 500 gr di ragù di carne
    • pepe q.b.
    • 700 gr di farina
    • 300 gr di parmigiano grattugiato
    • sale q.b.
    • noce moscata q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Cappellacci di zucca ferraresi al ragù

    Utilizzate 6 uova e la farina per creare l’impasto dei cappellacci, dopo aver unito il tutto lasciate riposare la pasta per 30 minuti in un luogo asciutto e fresco. Durante il tempo di riposo, tagliate la zucca a pezzi eliminando i semi ed i filamenti; disponetela su una teglia da forno e lasciatela cuocere per circa 30 minuti.

    Non appena vi sembrerà appassita, aiutandovi con un cucchiaio, estraete la parte più tenera della polpa lontano dalla buccia e passatela al setaccio. All’interno di una ciotola unite quindi la polpa con 1 uovo, il parmiggiano grattugiato (non tutto!), il sale, il pepe e la noce moscata.

    Infarinate il piano di lavoro e tirate la sfoglia, tagliatela quindi a quadratini piuttosto grandi. Versate al centro di ognuno in cucchiaino abbondante di ripieno, successivamente unite i due angoli opposti di ciascun quadretto imbottito fino ad ottenere un triangolo ed esercitate una pressione con le dita per saldare bene i lati.

    Cuocete i cappellacci in acqua bollente per 5-6 minuti, non appena vengono a galla scolateli e uniteli al ragù di carne che avrete precedentemente preparato. Servite il tutto caldo e con una buona spolverata di parmiggiano.

    Cappellacci di zucca con burro e salvia

    I cappellacci di zucca con burro e salvia sono un’altra prelibatissima versione del piatto ferrarese. Facilissima da realizzare, questa ricetta punta tutta la sua bontà sulla semplicità: pochi ingredienti per un risultato davvero eccellente! Durante il tempo di cottura dei cappellacci, in una padella antiaderente fate sciogliere a fuoco basso il burro insieme alle foglie di salvia. Versate quindi la pasta e mescolate delicatamente per amalgamare il tutto. Prima di servire ricordatevi di spolverare con un po’ di parmigiano reggiano.

    Foto di Dimitri Magnani

    VOTA:
    4.8/5 su 4 voti