Carciofi alla romana

Carciofi alla romana

Tempo:
1 h e 15 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
2 Persone
Calorie:
153 Kcal/Porz

    I carciofi alla romana sono, proprio come annunciato dal nome, un contorno tipicamente laziale, perfetti da abbinare con secondi piatti a base di carne, uova o formaggio. Per realizzare questa bontà vi suggeriamo di utilizzare una qualità particolare di carciofo, la mammola, particolarmente adatto per questa preparazione. Scopriamo insieme come fare!

    Ingredienti

    Ingredienti Carciofi alla romana per due persone

    • 2 carciofi mammole
    • 4 rametti di prezzemolo
    • 1 spicchio di aglio
    • olio extravergine di oliva
    • sale q.b.
    • 1 limone
    • 4 foglie di menta
    • 250 ml di brodo vegetale
    • pepe q.b.
    • pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Carciofi alla romana

    CARCIOFI ALLA ROMANA

    All’interno di una ciotola versate 2 litri di acqua fredda con il succo di un limone, iniziate quindi a pulire i carciofi rimuovendo le foglie esterne fino a lasciare solo il cuore e successivamente tagliate il gambo, lasciandolo da parte.

    Sciacquate i carciofi sotto l’acqua corrente strofinandoli con un po’ di limone, successivamente poneteli nella ciotola.

    Mentre i carciofi sono nell’acqua acidula, divaricate le foglie per far passare l’acqua anche all’interno e lasciateli a mollo.

    Iniziate quindi ad occuparvi del gambo, tagliate i primi 10 cm e rimuovete lo strato più esterno aiutandovi con un pelapatate. Con un coltello iniziate quindi a realizzare delle strisce di circa un centimetro, ponete il tutto nella ciotola dell’acqua acidulata.

    Realizzate quindi la farcitura dei carciofi, tritando insieme i rametti di prezzemolo (precedentemente lavati), con la menta e mezzo spicchio d’aglio spellato.

    Consiglio:

    In base ai vostri gusti personali vi suggeriamo di tritare finemente o di lasciare il tutto più grossolano.

    Iniziate quindi a riempire i carciofi.

    Ponete i carciofi ripieni a testa in giù in una pentola con i bordi alti, inserite quindi i gambi affettati negli spazi vuoti.

    Condite il tutto con un po’ di olio, con il trito rimasto, un pizzico di sale e un bel po’ di pepe. Aggiungete quindi il brodo vegetale fino a coprire i carciofi per un terzo della loro altezza.

    Coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere il tutto per circa 30 minuti mantenendo la fiamma media.

    Consiglio:

    Se durante la cottura vi rendete conto che il brodo è stato assorbito del tutto, vi suggeriamo di aggiungere altro brodo.

    Passati questi 30 minuti, continuate la cottura per altri 10 minuti senza il coperchio.

    Foto di Francesca

    VOTA:
    4.3/5 su 4 voti

    Speciale Natale