Carciofi in pastella

Carciofi in pastella

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
342 Kcal/Porz

    I carciofi sono spesso protagonisti della cucina laziale, dove il territorio ne è generoso. Soprattutto infatti nella zona del litorale nord di Roma, dove tra l’altro si tiene anche un’importante sagra annuale, ci sono tantissime coltivazioni di carciofi. In questo contorno, tipico del giorno di Pasqua, i carciofi vengono immersi in una pastella alla birra e poi fritti in olio. Ho fritto insieme ai carciofi delle patate tagliate a fette spesse, ma potete arricchire questa frittura anche con funghi e broccoli, per avere un ricco secondo vegetariano.

    Ingredienti

    Ingredienti Carciofi in pastella per quattro persone

    • 2 uova
    • 2 patate medie
    • birra q.b.
    • sale
    • 5 carciofi
    • farina q.b.
    • olio per friggere

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Carciofi in pastella

    Togliete le foglie esterne dure dai carciofi, tagliateli in 4, quindi elimante la barba interna e metteteli in acqua acidulata con succo di limone.

    Una volta terminato di pulirli e tagliarli, sbucciate le patate, lavatele, asciugatele e tagliatele a fette spesse qualche millimetro.

    Preparate la pastella rompendo le uova e sbattendole insieme a un paio di cucchiai di farina e un generoso pizzico di sale, in modo da ottenere un composto denso che diluirete leggermente con qualche cucchiaio di birra.

    Scolate i carciofi e asciugateli, nel frattempo fate scaldare abbondante olio in una padella.

    Una volta pronto tuffate i carciofi e le patate nella pastella, eliminate l’eccesso e friggete le verdure nell’olio, fino a che non saranno dorati.

    Scolateli con un ragno e fate asciugare l’olio in eccesso su carta da forno, salate e servite.

    Foto di David Camilleri

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti