Castagnole morbide fritte e al forno

Castagnole morbide fritte e al forno

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
135 Kcal/Porz

    La ricetta delle castagnole morbide fritte e al forno ci regala uno dei dolci di Carnevale tradizionali più apprezzati. La ricetta originale delle castagnole fatte in casa, con le proprie mani e con ingredienti selezionati, ci permette di servire, in vista della festa, un dolce carnevalesco fritto (che è possibile cuocere al forno per un risultato più leggero) da non perdere. Prediligete l’utilizzo di uova fresche per ottenere un risultato insuperabile. L’impasto di base delle castagnole morbide è di facile esecuzione e non richiede che poco tempo ed impegno. Le castagnole di Carnevale che otterrete possono anche essere ripiene, magari di crema o di ricotta, e regalare al primo morso una sorpresa unica. Se avete in mente di organizzare un piccolo buffet di dolci di Carnevale, tra le ricette scelte questa non può di certo mancare: insieme alle chiacchiere rappresenta uno degli immancabili simboli della festa.

    Ingredienti

    Ingredienti Castagnole morbide fritte e al forno per sei persone

    • 400 gr di farina
    • 150 gr di zucchero
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • scorza grattugiata di 1/2 limone
    • zucchero semolato per decorare
    • 2 uova
    • 50 gr di strutto (o burro)
    • 1 pizzico di sale
    • 100 ml di vino bianco dolce

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Castagnole morbide fritte e al forno

    Predisponete sul piano di lavoro una ciotola capiente e setacciate al suo interno la farina 00 con un setaccio a maglie fitte per sciogliere tutti gli eventuali grumi presenti.

    Unite adesso lo zucchero semolato ed il sale e miscelate con un cucchiaio, quindi create un buco al centro, la cosiddetta fontana. Unite dentro sia le uova che lo strutto.

    Suggerimento:

    Al posto dello strutto, che in molti non apprezzano ma che costituisce un immancabile ingrediente di molti dolci di Carnevale, utilizzate il burro rispettando le stesse dosi

    Lavorate bene gli ingredienti con un cucchiaio fino a ottenere un impasto elastico ed abbastanza sodo, liscio e privo di grumi.

    Unite solo adesso il vino e mescolate ancora.

    Lavate bene il limone, preferibilmente proveniente da agricoltura biologica, quindi asciugatelo e grattatene la buccia. Unitela all’impasto ed aggiungete, infine, anche il lievito in polvere setacciato.

    Lavorate ancora, per l’ultima volta, fino ad ottenere un impasto elastico e morbido, quindi lasciate riposare quanto ottenuto in luogo caldo coprendo la ciotola con un canovaccio pulito per circa 10-15 minuti.

    Nel frattempo versate in un tegame dai bordi alti profondo olio di semi, quindi accendete la fiamma e fate scaldare.

    Raggiunta la temperatura ideale, iniziate a preparare le castagnole aiutandovi con un cucchiaio.

    Prendete con un cucchiaio una piccola quantità di pasta e versatela nel tegame, facendo friggere le palline per circa 4 minuti, fino a quando risultano gonfie e dorate in maniera uniforme.

    Scolatele su carta assorbente da cucina per assorbire l’unto in eccesso, fatele rotolare nello zucchero semolato, quindi fatele intiepidire e gustatele.

    Per preparare le castagnole morbide al forno, invece, disponete delle piccole porzioni di impasto su una teglia foderata di carta forno.

    Infornate per circa 10 minuti a 200°C in forno preriscaldato.

    Le castagnole dovranno gonfiarsi e poi diventare dorate. Una volta pronte tiratele fuori dal forno, fatele intiepidire e passatele nello zucchero semolato.

    Photo by Marco di Fulvio / CC BY

    VOTA:
    3.9/5 su 18 voti