Cheesecake con Philadelphia

Cheesecake con Philadelphia

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
320 Kcal/Porz

    Impariamo a preparare la cheesecake con Philadelphia, il famoso dolce di origine americana. La cheesecake deve essere fatta con il “cream cheese”, un tipo di formaggio fresco arricchito con panna mentre “Philadelphia” è il nome commerciale di un tipo di cream cheese in vendita in Italia, anzi praticamente il solo, per cui per noi è sinonimo di cream cheese. Questa ricetta della cheesecake può essere anch’essa arricchita a piacere. Pensate che esiste negli USA una catena di ristoranti, la “Cheesecake factory”, che ne serve oltre venti tipi.

    Ingredienti

    Ingredienti Cheesecake con Philadelphia per otto persone

    • 200 gr biscotti tipo Digestive
    • 170 gr di zucchero
    • 850 gr di formaggio Philadelphia
    • 1,5 dl di panna
    • 100 gr di burro
    • 3 cucchiai di maizena
    • 1 uovo
    • 1 bustina di vanillina o un baccello di vaniglia

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Cheesecake con Philadelphia

    Prima di iniziare raggruppate sul piano di lavoro gli ingredienti necessari per la preparazione del dolce. E’ preferibile utilizzare una teglia con apertura a cerniera di 20 cm di diametro. In sua mancanza ne andrà bene una comune, ma dovrete prestare attenzione nel foderarla con della carta forno predisponendo dei lembi più lunghi per facilitare l’estrazione.

    Imburrate generosamente il fondo della teglia in maniera uniforme con la dose di burro prevista.

    Tritate i biscotti secchi con l’aiuto di un mixer. In sua mancanza potrete versarli all’interno di un sacchetto di plastica per alimenti, chiuderlo e pressarli con un mattarello. In ogni caso dovrete ottenere una farina piuttosto sottile.

    Versate la farina di biscotti appena ottenuta sul fondo della teglia imburrata: prestate attenzione a creare una sorta di strato omogeneo.

    Trasferite la teglia in frigo e tenetela al suo interno per il tempo necessario a preparare la farcia, circa 10 minuti.

    Passate alla crema: mescolate lo zucchero semolato e la maizena in una ciotola capiente.

    Aggiungete ora il formaggio Philadelphia ed incorporatelo al composto con delicatezza. Unite l’uovo e mescolate energicamente ancora per qualche istante.

    Ottenuto un composto omogeneo, aggiungete la panna e la vanillina – o la vaniglia – ed amalgamate bene il tutto sempre con un cucchiaio.

    Riprendete la teglia dal frigo e versate sopra la base di biscotti la crema di Philadelphia distribuendola in maniera omogenea. Livellatela con una spatola o con il dorso di un cucchiaio leggermente bagnato per non farlo attaccare.

    Riponete la teglia nuovamente in frigo mentre fate scaldare il forno. Accendetelo impostando la temperatura a 180 gradi ed attendete circa 15 minuti.

    Una volta raggiunta la temperatura riprendete la teglia dal frigo e ponetela direttamente in forno facendo cuocere il dolce per 30 minuti circa.

    Una volta cotto, tirate la teglia fuori dal forno e fate raffreddare il dolce prima a temperatura ambiente, poi in frigo per almeno tre ore o, meglio, tutta la notte.

    Trascorso questo lasso di tempo la cheesecake avrà raggiunto una consistenza ottimale: tagliatela a fette e servitela nei piattini da portata. Potrete accompagnarla con un topping al cioccolato – al latte o fondente – con una salsa di frutti di bosco o con una colata di caramello liquido a seconda dei vostri gusti.

    La cheesecake con Philadelphia senza cottura ai mirtilli

    cheesecake-mirtilli

    Impastate 15 biscotti ridotti in briciole, 50 g. di fiocchi d’avena, 3 cucchiai di zucchero di canna, 70 g. di burro, 1 bustina di vanillina, fino ad ottenere delle briciole. Ricoprite con esse il fondo e il bordo a 2,5 cm. di altezza di una teglia apribile da 23 cm. Cuocete in forno per circa 12 minuti, lasciate raffreddare. Versate 1 cucchiaio di gelatina in polvere in 6 cl. di acqua, lasciate riposare 10 minuti, poi fate sciogliere su fuoco moderato. Sbattete con un robot 350 g. di Philadelphia, 2,5 dl. di panna, 200 g. di zucchero, 1 cucchiaio di succo di limone, e circa 300 g. di mirtilli, poi senza smettere di frullare unite la gelatina. Versate il composto nella crosta di biscotti preparata in precedenza, coprite con pellicola e mettete in frigo per almeno una notte. Al momento di servire decorate a piacere.

    La cheesecake senza Philadelphia

    cheesecake-senza-philadelphia

    Se non avete a disposizione o non volete usare il Philadelphia o volete usare solo prodotti biologici esistono tante ricette italianizzate per la cheesecake che la rimpiazzano variamente con ricotta, mascarpone e yogurt. Il risultato è ottimo soprattutto se usate molto mascarpone, che è ricco di grassi come il Philadelphia. Con mascarpone e ricotta potete fare sia le cheesecake cotte nel forno, come la cheesecake alle fragole, oppure cheesecake senza cottura come la cheesecake all’ananas. Se riuscite a trovare del mascarpone e della ricotta artigianali freschissimi e ovviamente bio, provate queste ricette e sentirete che bonta!

    Foto di Helen Hall, Jessica e Sara Di Gregorio.

    VOTA:
    4/5 su 5 voti