Cheesecake di avocado

Cheesecake di avocado

Tempo:
1 h e 45 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
335 Kcal/100gr

    La ricetta della cheesecake di avocado è una delle tante varianti di questo classico dolce originario degli Stati Uniti, tanto amato anche da noi italiani, in questo caso in una versione esotica, con l’avocado e il lime nell’impasto e il cocco grattugiato in superficie per decorare questa torta dal sapore unico, tra il dolce e l’acidulo. Qui vi mostreremo due varianti di questa ricetta della cheesecake in modo che possiate avere due gustose alternative. Potete pensare di preparare queste ricette per un pranzo con gli amici o i parenti, per un compleanno o per una cena a due, perchè lo zenzero, oltre a dargli un gusto speziato, è anche afrodisiaco.

    Ingredienti

    Ingredienti Cheesecake di avocado per dieci persone

    • 200 gr di biscotti tipo Digestive
    • 250 gr di polpa di avocado
    • 250 gr di ricotta
    • 2 uova
    • 1 cucchiaio di farina di grano saraceno
    • 1 capsula di cardamomo
    • cocco grattugiato q.b.
    • 100 gr di burro
    • 250 gr di Philadelphia
    • 200 gr di panna acida
    • 160 gr di zucchero di canna
    • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
    • 2 lime

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Cheesecake di avocado

    Iniziate la preparazione occupandovi dei biscotti per il fondo della torta, riduceteli in pezzi, usando le mani.

    Sbriciolateli in un robot, azionandolo alla massima velocità per circa 30 secondi..

    Fate fondere il burro in un pentolino a fiamma dolce, per circa due minuti, attenti a non farlo friggere.

    Aprite la capsula di cardamomo, pestate i semi con un batticarne e spolverizzateli nel burro fuso, che avrete messo in una ciotola di medie dimensioni.

    Versate dentro la ciotola con il burro i biscotti, mescolate bene per amalgamare e ottenere un composto morbido e unto uniformemente.

    Prendete una tortiera a cerniera del diametro di 24 cm e foderatela con carta da forno.

    Distribuitevi il composto di biscotti, solo sul fondo.

    Variante:

    Se preferite, potete procedere a distribuire il composto anche sui bordi della tortiera, ma avrete bisogno di 250 gr di biscotti e 125 di burro.

    Mettete la tortiera in frigorifero per mezz’ora, in modo che il composto di biscotti si rassodi.

    Nel frattempo preparate il ripieno della cheesecake, innanzitutto mescolando nel frullatore l’avocado con il succo dei due lime, tenendo da parte la scorza.

    In una terrina capiente cominciate a montare i due formaggi con le fruste elettriche, aggiungete lo zucchero e montate ancora.

    Ora aggiungete un uovo e mezzo cucchiaio di farina alla volta, sempre montando.

    Versate l’avocado frullato nel composto, aggiungete lo zenzero in polvere e montate ancora fino ad avere un composto cremoso e compatto.

    Infine aggiungete la panna acida e finite di montare, avendo attenzione a che non rimangano grumi e il composto sian ben liscio e senza striature della panna.

    Preriscaldate il forno a 180°.

    Nel mentre tirate fuori la base della cheesecake dal frigo e versatevi sopra il composto montato, livellate bene, aiutandovi con una spatola.

    Ora mettete la torta in forno caldo per circa 35-40 minuti.

    Una volta cotta, lasciatela riposare e raffreddare a temperatura ambiente, poi mettetela in frigo per almeno 5 ore, sarebbe meglio tutta la notte, il giorno dopo è più buona.

    Tirate fuori dal frigo la cheesecake di avocado almeno mezz’ora prima di servirla e decorate con abbondante cocco grattugiato e la scorza dei lime, o anche con una copertura di crema alla panna acida.

    Variante:

    Potete anche decorare la torta con pistacchi o nocciole tritati.

    Cheesecake di avocado fredda

    Ora vediamo come preparare la cheesecake di avocado fredda, cioè senza cottura in forno, la ricetta è davvero semplice, la base di biscotti è uguale, anche se potete sostituirla con un disco di pan di spagna non troppo spesso, non userete uova e farina e vi servirà la panna da montare, invece della panna acida, e la colla di pesce. La quantità di avocado sarà uguale, ma ne metterete metà da parte per guarnire la torta, serviranno invece 40 gr di zucchero di canna in più, 250 ml di panna liquida da montare e 12 gr di colla di pesce in fogli.

    Per la farcitura della cheesecake, per prima cosa mettete i fogli di colla di pesce ad ammollare in acqua fredda.

    In una grande ciotola mescolate i formaggi con lo zucchero di canna e il succo di limone, frullate metà dell’avocado e unitelo ai formaggi, aggiungete anche lo zenzero e montate per amalgamare il tutto.

    Scaldate 50 ml di panna e scioglietevi la gelatina ben strizzata, aggiungetela al composto di formaggi e avocado e mescolate bene.

    Montate il resto della panna della stessa consistenza della crema e unitela al composto già pronto, versate il tutto sulla base di biscotti e riponete in frigo per almeno sei ore, ma meglio 10.

    Tirate fuori la torta dal frigo, guarnitela con il resto dell’avocado in pezzi su tutta la superficie e rimettete in frigo per un’ora prima di servire, oppure guarnite la torta con marmellata di avocado.

    Variante senza colla di pesce

    Per la versione della cheesecake di avocado fredda senza colla di pesce le proporzioni di quantità di formaggi e panna da montare sono diverse, userete 500 gr di formaggi (300 gr di philadelphia e 200 di ricotta) e 350 ml di panna, dovete versare quest’ultima in una ciotola e montarla a neve con le fruste elettriche.

    Aggiungete poi i formaggi già mescolati con l’avocado, incorporare lo zucchero e amalgamate bene, girando il composto dal basso verso l’alto per non smontare la panna.

    Lasciate riposare per 20 minuti, poi ricoprite la base di biscotti con un primo strato di 3 cm di composto e mettetela in frigo per qualche minuto. Trascorso questo lasso di tempo ripetete l’operazione.

    Dopo mezz’ora di riposo in frigo guarnite la torta con marmellata di avocado e rimettete al fresco per 12 ore, anche 15. Se avete deciso di guarnirla con l’avocado fresco invece mettete in frigo per 12 ore, poi guarnite e infine rimettete a raffreddare per almeno un’ora.

    Photo by Lucrezia / CC BY

    VOTA:
    4.3/5 su 2 voti

    Speciale Natale