Cheesecake senza cottura

Cheesecake senza cottura

Tempo:
12 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
315 Kcal/100gr

    La ricetta della cheesecake fredda senza cottura vi sarà molto utile in quel periodo dell’anno in cui fa più caldo e non avete voglia di fare torte usando il forno, è davvero facile realizzare questo fantastico dolce molto fresco e da farcire con frutta, cioccolato o caffè, aromatizzare con spezie o liquori, e decorare con creme o marmellate. Vi illustremo due modi con i quali confezionarla, questa, che è solo una delle molte ricette della cheesecake, con la colla di pesce o senza. In entrambi i casi non avrete particolari difficoltà nel prepararla e vi dovrete solo divertire nel creare le diverse versioni, e rispettare le ore di riposo in frigorifero per un risultato perfetto! Naturalmente vi segnaliamo anche la ricetta della cheesecake originale, nel caso in cui non abbiate problemi ad usare il forno anche nelle giornate calde o se la preparate in un periodo dell’anno più fresco.

    Ingredienti

    Ingredienti Cheesecake senza cottura per dieci persone

    • 200 gr di biscotti tipo Digestive
    • un pizzico di noce moscata
    • 300 gr di ricotta
    • 250 ml di panna liquida da montare
    • 12 g di colla di pesce in fogli

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Cheesecake senza cottura

    Per prima cosa mettete i fogli di colla di pesce ad ammollare in acqua fredda.

    Spezzate i biscotti con le mani a pezzi grossolani e metteteli in un robot.

    Sbriciolateli azionando il robot per circa 30 secondi.

    Fondete il burro al microonde per circa un minuto in una ciotola di medie dimensioni, tale da poter contenere anche i biscotti, grattugiatevi un pizzico di noce moscata e mescolate con un cucchiaio di legno.

    Variante:

    Se non disponete di un microonde, potete sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso per non farlo friggere, ci vorranno due minuti.

    Versate dentro la ciotola con il burro i biscotti e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti e ottenere un composto morbido e abbastanza compatto.

    Prendete una tortiera a cerniera del diametro di 24 cm, foderatela con carta da forno o di alluminio e distribuitevi il composto di biscotti, solo sul fondo senza alzare i bordi, livellando bene con una spatola.

    Mettete la tortiera in frigorifero per mezz’ora, in modo che il composto di biscotti si rassodi.

    Mentre la base è in frigo, in una grande ciotola mescolate Philadelphia e ricotta con lo zucchero di canna e il succo di limone, utilizzando una frusta elettrica per avere un composto liscio, senza grumi.

    Scaldate 50 ml di panna in un pentolino e scioglietevi la gelatina ben strizzata.

    Aggiungetela al composto di formaggi e mescolate bene.

    Ora riprendete la frusta elettrica e montate il resto della panna fino a farle avere la stessa consistenza della crema di formaggi.

    Unitela quindi al composto già pronto, potete usare un cucchiaio e mescolate dall’alto al basso, per non smontare la panna.

    Grattugiate la scorza del limone e mescolatela al composto.

    Versate il tutto sulla base di biscotti, livellate il composto con la spatola e riponete in frigo per almeno sei ore, ma anche fino a 10.

    Tirate fuori la torta dal frigo e guarnitela come preferite, con frutta secca, frutta candita, riccioli di cioccolato, marmellate o gelatine.

    Rimettete in frigo la vostra cheesecake senza cottura per un’ora prima di servire.

    Variante: cheesecake senza cottura e senza colla di pesce

    Per la versione della cheesecake senza colla di pesce le proporzioni di quantità di formaggi e panna da montare sono diverse, userete 500 gr di formaggi (250 gr di philadelphia e 250 di ricotta) e 350 ml di panna, dovete versare quest’ultima in una ciotola e montarla a neve con le fruste elettriche.

    Aggiungete poi i formaggi già mescolati, incorporate lo zucchero e amalgamate bene, mescolando il composto dal basso verso l’alto per non smontare la panna.

    Lasciate riposare per 20 minuti, poi ricoprite la base di biscotti con un primo strato di 3 cm di composto e mettetela in frigo per qualche minuto. Trascorso questo lasso di tempo ripetete l’operazione.

    Se avete scelto di guarnire la torta con marmellate, gelatine o creme, dopo mezz’ora di riposo in frigo decoratela e rimettete al fresco per 10 ore.

    Se avete deciso di guarnirla con frutta fresca invece mettete in frigo per 12 ore, poi guarnite e infine rimettete a raffreddare per almeno un’ora. Lo stesso fate se avete deciso di decorare con frutta secca o cocco sbriciolati.

    Come farcire la cheesecake senza cottura

    Come per la cheesecake classica, con la cottura in forno, anche per quella fredda sono nate nel tempo varianti per arricchirne il sapore con diversi ingredienti, utilizzando le spezie, come abbiamo visto, oppure gli alimenti dolci che più piacciono a grandi e piccini e allora vi consigliamo una bella cheesecake fredda al cioccolato o una versione più commerciale, la cheesecake fredda alla Nutella.

    Una versione golosa è senza dubbio quella di aggiungere del caramello o del dulce de leche al composto di formaggi, 50 gr dovrebbero bastare, ma se volete un sapore più forte, aggiungetene uno strato anche in superficie.

    Se amate la frutta potete realizzare delle favolose cheesecake senza cottura con i frutti gialli, come la cheesecake alle pesche o la cheesecake alle albicocche, perfette per la vostra estate, con i colori del sole, oppure potete utilizzare i frutti rossi, sempre molto apprezzati per confezionare torte anche belle da vedere, in questo caso vi orientiamo sulla cheesecake fredda ai frutti di bosco, oppure con le more, i lamponi o una classica cheesecake fredda alla fragola.

    Suggeriamo anche l’utilizzo dei frutti esotici, il mango, la papaia, l’ananas, il cocco, ma soprattutto provate a preparare la cheesecake di avocado, che ha un gusto davvero particolare ed è anche un dolce ideale da preparare per una cena romantica o raffinata.

    Infine un ingrediente che è molto usato nella preparazione di dolci è sicuramente la frutta secca, che non dovete utilizzare solo per guarnire ma proprio nella formazione della torta, nel composto di formaggi, e fa al caso vostro in particolare la cheesecake al pistacchio, nella quale si usa però la pasta e non i pistacchi sbriciolati, che invece sono perfetti per guarnire la torta in superficie, insieme a nocciole, noci, pinoli e mandorle.

    Tra l’altro potete provare a preparare una cheesecake con il latte di mandorla, o con il latte di cocco, che piace tanto ai bambini, aggiungetelo al posto della panna e montatelo, e siccome potrebbe rendere più liquido il composto, potete usare ancora 2 gr di colla di pesce per rassodare meglio la torta, poi guarnite rispettivamente con delle mandorle tritate e del cocco grattugiato.

    Quali formaggi utilizzare

    Questa deliziosa ricetta potete prepararla con diversi tipi di formaggio, potete utilizzare il mascarpone oppure potete realizzare una cheesecake fredda allo yogurt, anche se poi aggiungerete comunque la panna montata.

    Noi abbiamo usato due formaggi, per avere un sapore più complesso, ma nulla vi vieta di usarne uno solo, il vostro preferito, e confezionare una cheesecake senza cottura alla ricotta, o una cheesecake con Philadelphia.

    Vi offriamo anche la possibilità di preparare una cheesecake fredda senza panna, utlizzando insieme ai formaggi dello yogurt o due albumi montati a neve, come potete vedere anche nella ricetta della cheesecake light, per stare più leggeri, e in questo caso consigliamo anche l’uso della versione leggera dei formaggi spalmabili oppure scegliete la crescenza o il caprino o entrambi.

    Quali biscotti utilizzare

    Di sicuro avevate già sentito dire che la cheesecake in genere è preparata con i Digestive, come abbiamo suggerito anche noi, ma ci sono altri tipi di biscotti che si possono utilizzare, a cominciare da quelli secchi, che però si sbriciolano in modo meno compatto, risultano meno morbidi, ma vanno bene se volete un fondo più croccantino.

    Anche se per quest’ultimo fine i biscotti più giusti sono quelli con fiocchi di avena o con altri cereali oppure potete mescolare insieme a biscotti classici del muesli, aggiungendo del miele al burro.

    Inoltre potete anche scegliere biscotti al cioccolato, anche i Pan di stelle per esempio, o già speziati, alla cannella o allo zenzero.

    Come preparate torte con diverse farine, così potete realizzare una cheesecake usando biscotti con farina integrale, di farro, di kamut, di grano saraceno, di mais o di qualunque altro tipo.

    Infine al posto dei biscotti potete confezionare una cheesecake utilizzando come fondo la pasta frolla o il pan di spagna, dovrete usarne un disco dopo averlo cotto in precedenza e fatto raffreddare.

    Come aromatizzare la cheesecake senza cottura

    Vi diamo alcuni suggerimenti molto semplici, per aromatizzare la cheesecake senza cottura, a cominciare dall’inserire nell’impasto 25 gr di cacao amaro oppure i semi di una stecca di vaniglia sciolti in due dita di latte, che farete raffreddare prima di incorporare ai formaggi.

    Ci sono altre varianti speziate, con la cannella, 3 cucchiaini, lo stesso vale per lo zenzero in polvere, per quello fresco invece grattugiatene un pezzo di 3 cm nel composto di formaggi.

    Se usate il cardamomo, potete aggiungere i semi di due bacche schiacciati, se usate i choidi di garofano invece usatene 5, sbriciolando nel composto la parte superiore, il fiore.

    Sicuramente per le torte in generale è usato molto anche l’anice stellato, ve lo consigliamo per una versione guarnita in superficie con il cioccolato fondente.

    Provate anche ad aggiungere due o tre cucchiai di miele nel composto di formaggi, diminuendo in questo caso la quantità di zucchero.

    Un’ottima idea per una cheesecake davvero particolare è quella di inserire delle erbe aromatiche nella ricetta, dalla più classica, il basilico, alla lavanda, molto utlizzata nel confezionamento di dolci.

    E non vorrete sicuramente perdervi la ricetta della cheesecake al caffè, sia nella versione classica, cotta, che in quella a crudo, fredda.

    Conservazione

    La cheesecake senza cottura si conserva in frigorifero, coperta ermeticamente, anche per 3-4 giorni.

    Potete anche prepararla e metterla in freezer, in questo caso la potrete consumare anche dopo una settimana, avendo cura di tirarla fuori un po’ prima di servirla, non vi preoccupate, non sarà congelata, solo più dura, così dovrete aspettare che si ammorbidisca.

    Photo by Like_the_Grand_Canyon / CC BY

    VOTA:
    4.4/5 su 5 voti